scheda quid  - plus | home | allegati | audio | 14 Lingue | 360 asset | visite sito 106601


voce: antibioti


aglioAglio cura catarro e Febbraio sinusite (141) aglio è la teriaca dei contadini alchemico | foto ortomilpa | audio | flora_aglio_benefici_sangue.mp4 | flora_aglio-selvatico_benefici.mp4 | agliocoltura_intreccio_spagna.mp4 |musica Aum.mp3
gelsoGelsi bianco-nero vinsanto e gelso Noni (108) di agosto bevi vin vecchio e lascia stare il mosto mix | foto frutteto | audio | frutteto_gelsi-neribianchi_benefici.mp4 | frutti_morinda_noni_poling.mp4 |  |musica 52_Rei_ayahuasca.mp3
mercurioliquido cristallo e Arsenico insetticida (20) 20 gennaio san Sebastiano, Primavera ancor lontano, ruba un ora alla notte e la dà al giorno, a mezzo gennaio, mezzo pane e mezzo pagliaio alchemico | foto minerali | audio | minerali_10metalli-pericolosi.mp4 | tartaria_cartoline_e_musica.mp4 |  |musica 50_musica_cinquecento.mp4
oiosatolfaPrimofiore e Silene, Lassana e Pilosella (218) la verdura è una pietanza che vuol olio in abbondanza  | foto cibospezie | audio | misticanza_pratolina-bellis-perennis.mp4 | flora_caccialepre_cruda.mp4 | flora_grespino_soncho-cicerbita.mp4 |musica 51_anjo_de_branco.mp3
rosmarinoRosmarino digestivo allevia emicrania (205) Salvia e Rosmarino si trapiantano col sole settembrino  | foto cibospezie | audio | flora_rosmarino-cure.mp4 | flora_rosmarino_antibiotico_dr-bianchi.mp4 |  |musica 210316ngonde_angeli.m4a
santolinaSantolina cura occhi in fiori sanGiovanni (184) chi non ha coraggio, abbia gambe. san Massimo dell'Aquila italico | foto erbefiori | audio | flora_santolina_usi.mp4 | flora_santolina_plus.mp4 | flora_santolina-etnobotanica.mp4 |musica ngonde200610pluvie.m4a

(): 6 quid censiti


141:aglio è la teriaca dei contadini: AGLIO Allium sativum, liliacea perenne, garlic annuale, fuor carota-orti, spicchi poni ovunque, come lo Scalogno, Aglione porro oppure, Scalogno ascalonicum. Ama suoli calcarei, caldi dissodati, dove moltiplica molto, sapor + acre di cepa, lo mangian contadini, ai gran calor estivi, in tempo di messe, istintivi motivi. Aglio muta poco, si clona via bulbo, bulbilli grossi sani, interra l'autunno. Emilia pianta Aglio, da Gennaio a Marzo, prima di raccolta, fusto inizia ingiallire, annoda i fusti verdi, linfa va in bulbo, cogli in estate, in treccia essicca tutto. Rese maggiori, teste grosse esterne, cogli estirpando, pianta secca settimana, taglia radici, fa trecce 30 bulbi, appesi in luogo fresco, dura pur 6 mesi, Aglio stesso posto, favorisce virosi. |AGLIONE della Puglia, di Tuscia e Valdichiana, digeribile e dolce, arriva a mezzo kilo, interra suoi spicchi, cogli a inizio estate, se rieasce andare in fiore, reca dei bulbilli, per semina in ottobre. |Allicina antibioti, supera penicillina, virtù ipotensive, espettora digestivo, utile x asma, tubercolosi e urin calcoli, colera e infettive, pertosse e influenze. Ascomiceti scaglie d'aglio, strofina con saliva, disinfettano ferite, strofina su pelle, agiscon revulsive, usa contro infezioni, aeree e digerenti, schiaccia macera in oli, attenua dolori, di gotta e giunture, reumatismi lussazioni, reso come unguento, emorroidi e lesioni. Rimedio a catarro, qualsiasi parte corpo, fluidifica blando, vesciche forma pur, contro scabbia e tigna, piaghe e verruche, dolori orecchie e calli, ulcere e punture. Spicchio a supposta, fuoriesce da se, dopo intera notte, mentre nel naso, gola ed orecchie, in caso sinusiti, tonsilliti e bronchi. Sfiamma forti febbri, e ingorghi petto, 3 grammi succo brodo, 3-4 volte a giorno, se soffoca germi, rinforza memoria, invidia triste Fegato, Cepa lo rincuora, aglio-cepa cura geloni. Albert Sweitzer d'Africa, usa in ospedale, su ferite taglio, morsi malattie cutanee, tonsilli e febbri alte, effetto riscaldante, piogge ed inverni, riduce gas interni, stimola libido, usa in tosse secca, mal di testa sinusiti, otiti instilla gocce, olio d'aglio a sera, chiude orecchi cotone, al mattino risveglio, scomparve dolore. Massaggia con olio, denti sensibili gengive, aglio cibo aperitivo, macera 2 ore, bulbi nudi 10 gg, in alcol 90 gradi, tintura ipotensiva, per arterio-sclerati. Previene influenza, e bronchiti con muco, poni in acqua latte, gocce di aglio, cura ogni 3 anni, in latte a bollire, bevi avan pasti, e prima di dormire. Agisce su peste, in maschera dottor, imbottita a mistura, soldato russo spicchi, schiaccia su ferite, contro taglio spinti, in epidemia spagnola, prezzo aglio sale, causa profilassi, spicchi a masticare, minestre e bevande, a notte succhiare. Alte dosi turba gastro, a person ipercloridi, e su dermopatie, abbassa tempi coagulazio, dose tossica 595 grammi, ma corpo tende eliminar, respiro urin sudore, no gravidanza e ipotensione. Fresco solfur allile, vince candida e shiga, ascaridi e ossiuri, combatte dissenteria, cura Intestino, mediterraneo parassiti, mali infettivi, Aglio Bardana Romice, usa contro lebbra, cura ulcere profonde, di gambe cancrene. Aglio a cani e gatti, uccelli ed umani, espelle + vermi, allontan pulci zecche, spicchi nei cesti. India beve aglio, a cambio stagione, ferma capogiri, e scendere pressione. Perde in cottura, su pesce usalo crudo, sughi insalate, verdur patate lesse, se manca in cucina, usa pippolino, aglio di vigne, ombrello fiorellino, rosa-verdini. flora_aglio_benefici_sangue.mp4flora_aglio-selvatico_benefici.mp4audio
||Aglio rosato consuma, fresco a primavera, zone fredde usa bianco, conserva lor testa, il bianco + diffuso, serbevole ma forte, rosa + precoce, ma fresco e leggero, mastica fol menta, x alito migliore, se togli centro bulbo, aiuti digestion. Festa manca se, prima d'iniziare, non s'offre ai convitati, aglio da mangiare, stuzzica appetiti, bulbo delle steppe, protegge DNA, da ioni ultraviolette. Aglio vecchio d'anni, metall pesanti scova, enzimi antiossidanti, intestin rafforza, antibiotico del sangue, di pelle e vagina, vince stanchezza, è anti-nicotina. Due spicchi tra derrate, legumi e cereali, portano a Bomarzo, collane spicchi d'agli, contro malocchio, che in Fegato fà eco, allontana vampiri, e invidia che offende. Occhi sono fori, uscita qi nel Fegato, 1 Fegato nutrito, vista funziona bene. |contro arvicole divoratrici di agli in formazione, puoi usare macerato di Ortica e Sambuco, oppure interrare o consociare, Ebbio ed Ortica.

108:di agosto bevi vin vecchio e lascia stare il mosto: GELSO Morus alba, mulberry di Cina, col baco seta venne, eurasia di prima, dopo arrivo fibre, di sintesi petrole, scompare coltura, e baco fugge altrove. Gelso ama colline, esposte a sud-ovest, il vento moderato, ne stimola fecondazio, teme troppa brina, specie di levante, cresce lentamente, albero + grande; radici del Gelso, imbrigliano il suolo, rallenta acqua piovana, limita erosione, se non colgo foglie, durante primi anni, aiuto la pianta, evito ferite danni. Fronde a 10 metri, con chioma larga fitta, fol verde brillante, a margine dentata, diverse tra loro, x forma e grandezze, fiori mag-settembre, maschi spiga veste. Frutto bianco nero, matura di luglio, scuoto rami pertica, o colgo su telo, da seme esce lento. |GELSO del NONI, Morinda citrifolia, India mulberry, nonu bumbo e munja, Morinda morus gelso, Noni polinesiano, Rubiacea famiglia, chiamato gelso indiano: ha foglie limone, alberello sempreverde, alto fin 6 metri, foglie ovate e grandi, fin 45 centime, fior grappi ermafroditi, cadono appassiti, lasciando cicatrici; frutti eduli Noni, nascon su stesso ramo, maturi acerbi e fiore, tutti a contempo, in tutti mesi anno, nei climi nativi, maturo frutto esala, odor formaggi fini; galleggiano su acqua, portati da correnti, x mesi son vitali, percorrono distanze, in polinesiani mari, corteccia Noni rossa, radici vedi gialla, colora pelli varie; se succo è ingrediente, radici son capaci, espandersi in anfratti, Hawaii radici roccia, trovi tra i vulcani, adatta tutti suoli, aci alcalini e sali, selvatica divien, legno resiste al sale, sopporta sole ombra, Noni pianta sacra, arriva su spiagge, 30 gradi ama, conquista Equatore, Tahiti suo ideale, offre occupazione, local raccolta frutti, lavorazion di Noni, con benefici succhi; frutto acidulo piccante, rimedi curativi, matura vitamine, aminoacidi ed enzimi, capitan Cook, richiama nel diario, odore formaggio, che aleggia Polinesia, dovuto a uso frutto, usato e preparato, x lunghi viaggi mare, al cocco mischiato. a Burma frutti crudi, matur conditi sale, acerbi cotti al curry, usati in carestia, in isola Formosa, e polinesiane Hawaii, foglie son foraggio, pure di animali: cibo a bachi seta, mature avvolge pesce, cotture con il riso, Thai Kiriba e Giava, i curander Kahuna, chiama Albero a Vita, uccide mal di testa, e ottimismo ravviva; semi purganti, foglia sfiamma dolore, usa olio semi, a repellere insetti, frutti fermentati, lunghi periodi sole, recan succo Mana, alleviano infezione; estratto radice, scende pression sangue, stimola melatonina, serotonina e immunità, corteccia astringente, cura la malaria, essenza fior su occhi, pare li sfiamma. frutteto_gelsi-neribianchi_benefici.mp4frutti_morinda_noni_poling.mp4audio
||Gelso bianco nero, entrambi buon frutto, Italia meridionale, cresce come arbusto, pota a testamoro, armonica uniforme, poichè astone che tagli, da vita a germogli, scegli 3 o 4, gli altri invece togli; giovani foglie getti, bollir 20 minuti, da sole o in minestre, è ottima verdura, pur cotti a vapore: una foglia GelsoBianco, infusa in una tazza, disintossica tossine, e aria pesticidi, cibi adulterati, e da stress preoccupazioni. Mora acerba nera, un poco psicoattiva, utile in sciroppo, collutori a gola, Gelso Morus nigra, cresce pure a siepe, decotto gial radice, ipo-glicemizzante, seda ipotensiva, radice purgante, antibatter stringente, ha foglie + piccine, adatte per tisane, acqua dissetante, tosse espettorante; frutto infuso foglie, x tosse e catarro, sfiamma lassativo. Foglie Fico e Gelso, + petali di Rosa, recano tisana, che calma le allergie, assieme al raffreddore, Gelso ha resveratrolo, antinvecchiamento, analgesica Morusina, su nervi e articolazioni, anche se essiccate, bacche han sali e vitamine, Dan senso sazietà, e carica energia, da spendere al momento. Gelso antibattere, vasoprotettore, previene anche anemia, dolcezza della vita, |VINO Gelsobianco, con Lievito di birra, quello secco per vino, 4grammi a 10kili, poichè tenore zuccherino, e simile quel d'uva, sciogli lievito in bicchiere, acqua tiepida 36 gradi,, dopo 15 minuti, appare schiuma viva, ora versa in mosto gelso, attendi 4 giorni, filtra ed imbottiglia, in frigo od in cantina.

20:20 gennaio san Sebastiano, Primavera ancor lontano, ruba un ora alla notte e la dà al giorno, a mezzo gennaio, mezzo pane e mezzo pagliaio: MERCURIO Hydrargyrum, atomico 80 Hg, è argento vivo hydr-argyros, reca intossicazio, cronica idrargirite, ottenuto da cinabro, simile al bario, in termometri barometri, telescopi apro. Termometri nuovi, han liquido galinstan, mix cesio gallio, + francio rubidio, mercurio raffredda, nuclear centrale sito, lampade fluorescenza, vapor mercurio sale, elettrolisi in acqua, di cloruro di sodio, a produr cloro gassoso, idrossido di sodio Mercurio trova impiego, a purificare oro, inquinante nocivo, ambiente e minatori, estrarre 1ton d'oro, doppio di cianuri; mercurio in medicina, otturatore denti, in amalgami argento, rende deficienti, ma Cloruro mercuroso, detto calomelano, noto diuretico, disinfettante lassativo, cloruro mercurico, 1 sublimato corrosivo, sifilide trattava, collateral sconfino, disinfetta locali, sali di mercurio, mercurosi e mercurici, son ancora in uso. Cianuro mercurio, x topi e vernici rosse, esplode detonatori, coloranti e supposte, insetticidi erbicidi, Thimerosal vaccini, sospettato causare, autistici disturbi: pur se metabolizzato, graduale è bandito, dai vaccini bambini, e laborator chimici. Rasavatam alchimia, celebra sanscrito mercurio, prolunga vita ai re, o li fà morti impazziti, eccessiva ingestione, Napoleone e altri, morti avvelenati. Mercurio psicosi, cappellai lavoran feltro, in mercurio nitrati, a separar pelo pelle, causa di vapori, insonnia e disturbi, emotivi tremori, demenza allucinazio, in Alice novella, del Cappellaio Matto. Mitridate del Ponto, immunizza veleni, con 50 sostanze, mercurio ed arseni, tossico a corpo, ingestione e inalato, traversa poco pelle, semplice contatto. Minamata in Giappone, vide baia pescator, morir mangiando pesce, x metil-mercuriali, che inibisce enzimi, si accumulan metalli, sui fondali vicini, a petrolchimi impianti, ottener oro argento, fa ricchi inquinare. |Mercurio Rosso material, sottoposto a pressione, detto Rosso ciliegia, esplosivo potente, fusion termonucleare, oltre bomba a neutrone, Russia scienziati, han mercurio rosso, un polimero gel, di Mercurio e Antimonio, legati dopo 20 giorni, in reattore nucleare, nel ciclotrone a Dubna, presso Mosca 965, prodotto in centrali; gel se compresso, produce + energia, fonde atomi trizio, è termonucleare, Antimonio-mercurio, rilascia più del tritolo, rivoluziona viaggi aerei, e armi nucleari. Trizio e plutonio, o uranio arricchito, con Mercurio rosso, son ingredienti di bombe, materiali ballotecnici, energia interna alta, correlata a densità, di reticolo cristallino. Protio deuterio e trizio, primi tre isotopi H, ognuno ha proprietà, stabili o instabili, trizio appare instabile, cioè radioattivo, baglior trizio gassoso, isotopo di idrogeno, chiuso in altra forma, di reticol cristallino; tutti allotropi e isotopi, son reticoli formati, da campi ordinati, con frequenza oscillazione, che crean geo toroide, poichè campi frequenze, creano geometrie, diverse tu confronta, radioattività o densità, semplici vibrazioni, secondo energia interna, più densa è geometria, più densa è la materia, compatta che acquista, proprietà radioattive, o insolite siddhi; muta geometria, con varie frequenze, i campi macro sono, dimensionati a infinito, come micro frattali, adattandosi al livello, di energia desiderato. Trizio è più denso, e pesante del protio, e sfugge al controllo, della ristretta elite, poichè sà interagire, col campo del pianeta, conforma geometria, ai risonator passati. Galen Winsor svela, la truffa nucleare, lavor plutonio e uranio, e le scorte nucleari, la elite investe somme, negli acceleratori, cosciente della farsa, di fisici buffoni. |ORO e Mercurio vicini, a tavola periodica, hanno somiglianza, nelle boe illuminate, durano 6 mesi, generando energia, metton moto mercurosso, in vuoto gas alta tensione. Mercurio liquido nei tubi, si muove in un cerchio, ad angoli diversi, grazie attrito alle pareti, tubi vanno illuminare, a causa mercurio circolare, acquista proprietà speciali, quando ruota o assume forma. Lampada a scarica di gas, vuole gas conduttivo, come vapore di mercurio, pompato nel pallone, alimentato da corrente, facendolo brillare, la boa suona campana, grazie al moto dalle onde, moto sposta pur mercurio, dentro tubi anulari, del telaio della boa, tubi pesanti e resistenti, fan sfregare al loro interno, mercurio contro pareti, garantir continuità, tubi attivi inclinati, a diverse angolazioni, così legger moto di boa, muove mercurio in tubi a cerchio, generando elettricità, da far brillare i tubi, nei Fari di Alexandria, o scatole ottomane, che Sandro il marinaio, serba a illuminare, la notte quando è in mare: la scatoletta tiene, un cristallo incastonato, pare quarzo o altro, mentre dentro tiene, una fiala con mercurio, chiusa in scatoletta, quando agiti la mano, emette la sua luce, debole di giorno, e visibile di notte. |ARSENICO As 33, semimetallo in 3 forme, gial nera grigia, erbi-insetticidi, simil a fosforo, sostituisce in reazioni, scalda odore aglio, nei petroli alcoli; arseniato di piombo, noto insetticida, su alberi frutto, gravi danni neuroni, a umani spruzzanti, cuochi pasticcieri, che usan colorare, dolciumi rame arseni: arsenocromato rame, tratta pure legno, usano in paesi, a rivestire edifici, contro marcescenza, attacchi di insetti, trattamento proibito, dopo studi effetti: arseni lento lascia, suolo circostante, avvelena animali, ed entra nelle piante, dose letale uomo, 20 grammi di cenere, Arsenico Zarnik, fu usato qual veleno, da regnanti persiani, sicari davvero. Arsenico pallore, fece morir uomini, che baciarono donne, arsenico su labbra, il veleno fu usato, a uccidere Rasputin, che già ne prendeva, 3 gocce a mattino; arseniuro di gallio, è semiconduttore, circuiti integrati, pannel fotovoltaici, + veloci e costosi, di quelli in silice, usati in diodi laser, LED elettrici luce, emetton liquidi cristalli. Arsenico triossido, usan contro leucemia, in pazienti resistenti, ad aci retinoico, in Australia disinfesta, case da termiti, altrove viene usato, in fuochi artifici. Arsenico eccesso, rilascia acque falda, epidemia Bangladesh, di acqua dei pozzi, a causa condizioni, anossiche sottosuolo, pozzi in profondità, per 1 strano gioco. Vietnam Cambogia, Tibet stessa cosa, scavar pozzi fondi, a fuggir batteri sopra, anche in Europa, norme OMS creano allarme, in agrofarmaci e guerre, è comun minerale. Arsenico si trova, in organici composti, catena alimentare, poi metabolizzato, in forme meno tossi, dal fegato che infine, composti assorbiti, escon da feci e urine; se arsenico inorganico, passa placenta, reca danno al feto, a polmoni cancerosa, pelle reni fegato, intossicazio cronica, alito agliaceo e debolezza muscolare, irrita la cute, e dà pallore anemia, crisi emolitiche, combina a emoglobina, crea un anemia, segue urine scure, ittero e astenia, cefalea e reni pure, avvelenamento, purga con acqua, sebbene è naturale, arsenico entro falde. minerali_10metalli-pericolosi.mp4tartaria_cartoline_e_musica.mp4audio
||TRISMEGISTO sempre solo, libera piombo e ottiene oro, dal dolore esce sapienza, ERMETE incarna iniziazione, alla ricerca del Sé, evento mistico stesso, incontro umano e divino, suono magico che porta, a veder la consustanzia, alla corte medica in Firenze, e sul mosaico pavimento, del Duomo Siena e di Barga, Hermes Mercurio Trimegisto, contemporaneo di Mosè, nel 400 dopo Cristo, gira mar Mediterraneo, su orme pellegrini, di fenici franchi e greci, romani egizi e ottomani, commerci grano olio vino, spezie balsami e profumi, nelle fiabe di Demetra, TEMPIO nasce dalla pietra, che i costruttori hanno scartata, diventa pietra angolare, come Diaspro e Ametista, prima pagina del Pimandro, opera ermetica di Trimegisto, patriarca di alchimia, figura mitica di Hermes, che diverrà Mercurio, figlio Thoth nato da Maat, iniziatore dello Egitto, alle sacre dottrine, narra questa storia: un giorno Ermete riflette, sugli esseri e su Dio, suo pensiero allora eleva, sue tutte sensazioni, assopite come durante, un sonno per sazietà, o lussuria o stanchezza, apparve lui gigante psiche, che chiama Ermete per nome, son Pimandro psiche eterna, leggo cosa vuoi udir vedere, raccogli in tuo pensiero, tutto quel che vuoi sapere, e io ti farò scuola. Ciò detto mutò forma, e tutto mi fu chiaro, io vidi spettacolo prodigio, una dolce e gaia luce, poi disceser cupe tenebre, di forme tortuose, esalante fumo e rumore, natura umida incolore, un grido voce della luce, parola santa che ordinava, natura umida verso alto, aria leggera segue il fluido, sollevandosi da terra, sino al fuoco appar sospesa: terra e acqua mescolate, mosse da parol spirituale, che si udiva tutta intorno. Pimandro mi chiese: capisci questa visione? questa luce sono io, il tuo Dio intelligenza, che precede natura umida, uscita dalle tenebre, sono il Verbo luminoso, che emana da Intelligenza, figlio e figlia di Dio, Dinzona la luminosa; vedi e intendi il Verbo, che è parola di Dio, intelligenza è Dio Padre, non sono ancora separati, poiché unione è loro vita. Sara moglie di Abramo, uscì dalla sua tenda, e la luce di una pietra, di smeraldo ferma i passi, la Tavola Smeraldina, ebbe incise le parole: è certo e verissimo, senza errore e menzogna, ciò che è in basso è come in alto, e ciò che è in alto è come in basso, per compiere miracoli, di una cosa sola, poichè tutte le cose, son sempre state e venute, per mediazione dell'Uno, Sole è padre e Luna è madre, Vento porta nel suo ventre, la Terra è sua nutrice, poichè Eterno in un istante, concentra ogni universo, da esso emana Beatrice, raggio di luce dentro acqua, che fonde e produce un fiume, da cui nasce il cielo Luna.

218:la verdura è una pietanza che vuol olio in abbondanza: OIOSA tordilio, ombrellino pugliese, Ombrellini di prato, ombrellifera apiace, erbacea annuale, da oliveti il nome Oiosa, Tordilio apulum, erba puglia tornitora, ha frutto ben fatto, pianta verde chiaro. Tordilio fiorisce, come prezzemolo, fiori bianchi stelo, a Pasqua la trovi, lungo bordi strade, fior simile estate, come carota selva, cioè pizzo di regina, eduli sue foglie, giovani e tenere, al suolo fan rosetta, fiore bianco a ombrella, petali bilobati, su fusto allungato, area Mediterraneo: è una delle 4, insalate tolfetane, sgradevole bollita, tu lessa e ripassa, assieme a fagioli, pane in substrato, tarassaco e cicoria, finocchi con aglio, insalate primavera. Tordilio apprezzato, sapore poco dolce, ma molto profumato, se giovane pianta, è sdraiata a terra, nudi suoi piccioli, foglie sbriciolate, emana buon profumo, longevo stimolante, proprietà di cura, è antinfiammatoria, diurieti digestiva, utile anti stress, e la malinconia, ha vitamina E. |PRATOLINA primofior, è Bellis perennis, Margheritina prati, erbacea e perenne, con corto rizoma, foglie nascon da essa, forma base rosetta, a spatola detta: sopra sono larghe, picciol alato rosso, capolini fior portati, peduncoli lunghi, da febbraio a dicembre, cime fior virtù, cogli tener rosetta, prima di fioritur, x minestre e insalate, infuso dei fior, stimola diuresi, disintossica bene, assieme a tarassaco, ortica e cicoria, essiccata Pratolina, balsamo tu prova; in polvere ridotta, mescia a vaselina, olio o crema neutra, oppure a lanolina, infuso fior aggiunge, tocco astringente, con Caccialepre pian, son erbe sorelle. |ASPRAGGINE Grattalingua, Rajci de campo, Picris echioides, Reichardia picroides, Lattuga ginestrello, picro amaro latte, esce dal fusto, spezzato da una parte: pungente sensazione, di erba morso, lessa intenerisce, a primavera colgo, mitiga amaro, delle cicorie spinte, pelosa polimorfa, eretta o prostrata, alta 20 o 40, fusto striato arrossato, foglie base spatolate, picciolo alato, quà e là verruca bianca, corimbi capolini, ravioli e piadine; ha petali gialli, ligula venata viola, tra dune e muri strade, foglie di rosetta, tenere e carnose, forma lanceolata, acheni pappo bianco, latte appiccicoso, cruda lessa mista, a cicoria e crespigno, colta avan fiori, taglia a raso terra, taglio innocuo latte, annerisce pelle, rimosso con olio, rosetta caccialepre; semi a fine giugno, rinfresca depurante, foglie fresche trita, su zona dolorante, analgesi antiscorbuto, allevia mal di denti, mialgie mal-di-testa, caccialebbra lessi. |CACCIALEPRE Picridium, Latticrepolo, grattachecca rattarola, 1 rosetta basale, di foglie ineguali, se macchiette a nero, cerose infarinate, a radice grossa legno: emerge fusto primavera, pare biforcato, eretto o prostrato, ascendente cilindro, in cima sboccia 1 fiore, a forma di pero, fiorisce tutto anno, in campo oliveto. Caccialepre reichardia, con Rafano e spinacio, Picris potta-pelosa, foglie di Plantago, rametti finocchio, turioni di Asparago, Malva e Prezzemolo, Romice acetosa, Buglossa e Margherita, Radicchio e Tordilio, Ortica o Crescione, Raponzoli radici, Vetriola foglie-getti, Soncio e Fumaria, Pimpinella e cavoletti. Insalata di lattuga, rucola e centocchio, poco aceto mele, olio sale nel Risotto, mentuccia e crispigno, malva e farinello, stufa cepa ed aglio, aggiungi riso bello. |GRESPIGNO spinoso, Sonchus asper olerace, camingioni sarda, cardinnastra sicilian, Crespigno nel Lazio, cicerbita toscana, salad asu piemonte, sivone in Lucania. Crespigno cicor pazza, fol crude o cotte, rosetta padella, cime radici insalata, lattice su porri, e su piaghe pelle: Soncio latte bianco, sgorga incisione, annual crespo alto, 1 metro col fior, buono delicato, boccioli son capperi, latte non amaro, mattino presto cogli. Primavera autunno, getti giovani cotti, in insalata mangio, fave e grespigno, campagnolo detto: scalare cresce, in pentolone metto, pizzicor fol spinose, stimola voglia, di pan casareccio, accompagna foglia. Crespino crudo o lesso, amano conigli, arrivan presso case, mangian erba fili, radice a fittone, fusti eretti ramosi, rosso-violacei, cavi molli e spugnosi; sue foglie spine, gen-dicembre fiori, gialli al mattino, chiude dopo ancora, capolini tutto anno, su ruderi e strade, osa su marciapiedi, e fessure vecchi muri, cugina di cicoria, orto misto onora. Soncio acqua foglie, son depurative, rinfrescan stimolanti, fegato e bile, radici secche trita, tengono inulina, infuso fol/radici, astringente emolliente, suo lattice calma, usato localmente. |ACQUACOTTA erbe stagione, di butteri e mietitori, sui Monti Lepini, alimento base primo, calde zuppe serali, intingon pane fermo, con brodo rane stagni. In paludi con malaria, paiolo sopra fuoco, cuoce erbe campagna, con aglio e patate, Pomodoro e Mentuccia, pane secco fatto a fette, in scodella coccio, imburrata od oliata, aggiunte rape o funghi, spinaci e merluzzo, calda zuppa invernale, da mettere su pane, avanti uovo e sale. Acquacotta di Tolfa, a pastori e boscaioli, contadini e carbonai, che aggiungono Cipolla, erba pimpinella, verdura orto fresca; Acquacotta blerana, aggiunge uova e tarassaco, stese sui crostoni, cicoria e mentuccia, sale olio e aglio, un ora a fiamma viva. Cicoria cotta a parte, a togliere amaro, aggiunta mentuccia, o Persa maggiorana, aggiungi acqua calda, per brodo inzuppato, pane bruschettato, con aglio strofinato. Massa-Carrara zuppa, 32 piante olio acciughe, Flos-cuculi e Porro, Silene nuovi getti, Mentuccia rametti, Cicerbita e Biete, Tarassaco e Cicorie, Papaveri e Pratoline, eupeptiche e diureti, Parietarie lassative, Radicchiella spaccagrotta, Piattello ingrassa-porci. Spaghetti alle erbe: 20 foglie di Melissa, 10 foglie Malva, e 4 foglie di Mentuccia, 10 foglie di Salvia, 2 cimette di Buglossa, lava e scotta malva, aggiungi sale e scola. |CERFOGLIO erba, Antriscus silvestre, prezzemolo ricorda, nelle sue foglie, presente tutto anno, x foglie crude, diureti misticanze, sa condire funghe. |LASSANA cur mammelle, ragadi annue, grande ma gracile, radice fittona, sfida monocolture, incolti muri orti, corimbi fior gialli, miele fin ottobre: fusto esile retto, ramifica in alto, latte amar-salato, simile a tarassaco, foglie germogli, zuppe crude insalate, trita foglie fresche, su labbra screpolate. |PIATTELLO costa di asino, o ingrassaporci, Hipocoeris radicata, spontanea perenne, recisa reca latte, appiccicoso amaro, le foglie verde brille, sono rosette, aderiscono a suolo, lobate spatolette: da centro rosetta, sale scapi forti, a capolini gialli, foglia marzo-giugno, cogli da colletto, crude olio limone, oppure ripassate, delicato sapore.| SILENE volgare, italica e altre, famil cariofillacee, stridoli carletti, Erba di comari, bubbolina schioppettini, stridono foglie, sotto polpstrelli, erba di comari, rumor di foglie verza, erbacea perenne, alta 10-70 cm, con base legnosa, fusto prostra o ascende, boccioli son rigonfi, come pancia di Silene, amico di Dioniso, centauro che ama vino, appiccicoso al tatto, ha vitamina C, suoi giovan getti e foglie, detti pur strigoli, colti a primavera, avanti fioritura, crudi o lessati, a condire spaghetti, risotti e minestre, frittate antianemia, lenisce le oftalmie, curan gotta e fuoco antonio, mentre foglie schiaccia, dirette sulla pelle, a lenire e sfiammare. |RADICCHIELLA cicoria, Crepis Vesicaria, pantofola crepis, Catioglio bien-annua, cresce tutti prati, a margini di strade, vigneti uliveti, cicoria foglia uguale: vistosa rosetta, grosse foglie base, attorcigliano colte, capolini gialli, simili a tarassa, pappi piumati vuole, foglie x ripieni, crude oppure cotte; corolla rossiccia, purpurea o bianca, fioriferi germogli, se teneri cucina, virtù come cicoria, disintossica bene, diuretica depura, glicemia di sangue, ferma i radicali, e il cuore energizza. |Hieracio PILOSELLA, ispida e perenne, orecchio-topo forma, lingua-gatto tiene, foglie di rosetta, han bianca peluria, diuretica antibioti, la brucellosi cura: malattia infettiva, febbre Malta Cipro, Gibilterra mare, intermittente tifo, colpisce bovini, accidentalmente uomo, x infetto latte, morbosa febbre noto; pilosella aerea, promuove flusso bile, depura sangue da, purin animal proteine, drena liquidi adiposi, grasse caviglie, cistiti uretriti, via patogeni da urine. misticanza_pratolina-bellis-perennis.mp4flora_caccialepre_cruda.mp4audio
||MISTICANZA mesticanza, eduli erbe fresche, utili a insalate, minestrone o acquacotta, erbe crude o cotte, condita olio aceto. Lazio misticanza, è Indiviola e Ascarola, Caccialepre Lattughella, Grespigno e Ojosa, Acetosa e Pimpinella, Carota e Ruchetta, Piedigallo Cicorietta, Porcacchia e Boglossa. Se sapete tempo bello, annate nei prati, con cesta e coltello, cominciate a cercar, la bona cicorietta. Misticanza biedana, Mazzocchi Crespigno, Lattuca pungente, Caccialepre Cresta-gallo, Pie-papero papavero, Pimpinella e Tarassaco, Cipiccia-radicchiello, Raponzoli e Plantago: olio oliva sale e aceto, Rughetta e Cappuccina, Puntarelle catalogna.

205:Salvia e Rosmarino si trapiantano col sole settembrino: ROSMARINO officinale, rugiada Rosa-marina, celesti fior ramerino, è tonica nervina, diureti-depurativa, usata sulla pelle, cura i reumatismi, odore penetrante, fa casa vivace, sostiene rimembranza. Suo olio dà sollievo, a stomaco spasmi, aiuta circolazione, combatte batter funghi, sfrega su dermatiti, cicatrizza le ferite: 1 cucchiaio aghi secchi, sminuzzati in tazza acqua, bollir 10 minuti, bevi 3 volte al giorno, tratta il raffreddore, mal di testa e depressione, affezioni a cistifellea, dopo pasti è digestivo. Inalando olio essenziale, poche gocce fazzoletto, energizza cervello, aiuta concentrazione, è forza protezione, rilassa muscoli tesi, stimola afflusso sangue, in pallide persone, con pressione bassa, con mani e piedi freddi, previene mal di testa. Infuso come impacco, allevia distorsione, alterna con ghiaccio 2-3 minuti, foglie fiori antispasmo, coleretico biliare, aiuta reni e intestini, contro intossicazio, e croniche allergie, calma andropausa, e senescenza femminile. Salvia e Rosmarino, enzimi digestivi, moltiplico i cespi, in autunni primi, siepi a Rosmarino, son facili a potare, acqua-rosmarino, pulisce il mio animale. Cespuglio va potare, in forme desiderate, un rametto bruciato, emana odor incenso, agisce sui nervi, rinfranca memoria, fiducia nei depressi; consigliato a mattino, inizia una giornata, chiarezza mentale, potente diuretica, sconsiglia a sera, evitar alzarsi a notte; migliora digestione, senza gas intestini, Rosmarino aiuta fegato, tampona pure denti, a prime avvisaglie, mastica cima fresca, poni la poltiglia, su gengiva dolente, Cicatrizza e disinfetta, ferite e infezioni, in acqua gioventù, Isabella Ungheria, con menta e lavanda, rami alloro-rosmarino, aiuta cuoio capelluto, forfora toglie, sua acqua distillata, fortifica la vista, antisettico collirio. In tasca aiuta impresa, esami di studenti, calma caduta capelli, metti foglie aceto, sale salvia e crisantemo, shampoo o pezze impacchi, su parte dolorante, foglie fresche o secche, in olio oliva unguento, su pelle strofina, allevia reumatismi, muscolo-scheletro, emicrania e fatica, e anoressia nervosa. Combatte pidocchi, impotenza e frigidità, rughe e torcicollo, macerato con ortica, insaporisce pollame, focacce e minestre, e pesce azzurro rende. Tuareg cosparge, su cordone ombelicale, di cuccioli e bimbi, foglie polvere secche, tonico bagni e pediluvi, a piedi doloranti, lenisce emicrania, capelli opachi stanchi.| Te salvia e rosmarino, buon aperitivo, sfiamma le mammelle, e muco catarrino, olio delle foglie, sfrego corpo tempie, allevia mal di testa, riduce sofferenze, respinge pulci e zecche, parassiti vari, sfrega su vesciche, e sciacqui collutorio, fiori rosmarino, pure metti in vino, alito + fresco, pulisci tuo viso, antifunghi e batteri, contrasta pestilenze, infezioni respiro, tosse e inappetenze. Rosmarin su tombe, anime conforta, tonico del cuore, ai nervi dona forza. flora_rosmarino-cure.mp4flora_rosmarino_antibiotico_dr-bianchi.mp4audio
fiorarometo

184:chi non ha coraggio, abbia gambe. san Massimo dell'Aquila: SANTOLINA etrusca, santolina chamaecyparissus, canfora profumata, fiori tubo giallo, in estivi capolini, posta in guardaroba, assieme lavanda, serba biancheria, perenni ramettini, da pulci e tarme, funghi e parassiti. Polver parte aerea, da 2-5 grammi, insetti repelle, e vermi intestini, seda ed inebria, canfora e cineolo, come eucalipto e alloro: accompagna con arrosti, olio essenziale, vince infezioni, Candida alba, Klebsiella pneumonia; impiegata assieme camomilla, infuso rimedio eccellente, per occhi stanchi e irritati, assunta giornalmente, per una settimana, reca massimi benefici. Estratti di Santolina, a dosaggi molto alti, inducono in cavie, euforia ed ebrezza, a causa tujone e cineolo, stimolanti/inebrianti, canfora che seda/inebria, e acido rosmarinico, che è un GABAergico. Santolina ridurre, in gravidanza allattamento, o chi è allergico alle piante, della famiglia Ambrosia: se ingerita a vuoto, sale dopo 20 minuti, dura 4 ore, fumata è immediata, assieme a damiana, o erba gatta, ganja passiflora, luppolo lavanda. |ACQUA di SAN GIOVANNI, affascina i bambini, infuso fior spontanei, preserva da malattie, attira fortuna, amore e felicità: 23-24 Giugno, magica rugiada, scende dagli Dei, soddisfa desideri, allor prepara acqua, sanGiovanni profumata, per attirar fortuna, allontanar malanni, chiedere salute, e realizzare sogni: macera su davanzale, meglio se acqua fonte, i petali di fiori, e foglie di aromi, poi al mattino, filtra e lava viso, il resto in vetro scuro, conserva per un anno, talismano amico, Iperico sia primo, erba sangiovanni, antidepressiva, con Timo Salvia Origano, Artemisia e Rosmarino, fol Noce e Camomilla, Rosa e Santolina, Elicriso e Balsamina. Molte erbe usate, per questo rituale, Iperico è la prima, erba San Giovanni, poi Corbezzolo e Sambuco, Rosmarino e Salvia, Menta ed Artemisia, Verbena o altro Bach, ognuna viene aggiunta, per un dato motivo, secondo zona Italia, varia la miscela, disponibili nel luogo, fai un sopralluogo, affidati ai tuoi sensi, raccogli fiori belli, profumati e officinali, che conosci di sicuro, aggiungi aroma di orto, cogli il 23 di giugno, nel posto in cui ti trovi: poni erbe a tramonto, dentro acqua bacinella, esposta a luce Luna, per tutta la notte, filtra a mattina, tale acqua profumata, usa a lavarti viso, e offrirla a familiari, per diffonder benefici, salute e prosperità, buona festa San Giovanni, e buon solstizio estate! flora_santolina_usi.mp4flora_santolina_plus.mp4audio
||SANTOLINA etrusca, crespolina toscana, erba Cipressina, dal greco xantos giallo, repellente d'insetti, reca foglie adatte, a strofini sulla pelle, su punture di zanzara, poichè antiprurito; se ne fai tisana fiori, è tonico del cuore, e assieme calmante, cioè antispasmo, seda muscoli crampi, e dispepsia nervosa, ansia e colica epatica, poi assieme camomilla, sfiamma occhi stanchi, lenisce con impacchi, o tamponi sugli occhi, calma pelle fastidi, clisteri e orecchioni; oneirogeno blando, simile Artemisia, ha composti comuni, sebbene più aromatica, se ingerita a vuoto, sale dopo 20 minuti, e dura 4 ore; aggiunta a Rosa e foglie Noce, rami Menta e Salvia, in Acqua San Giovanni, del 24 Giugno, posta su davanzale, con Elicriso e Lavanda, Erba-Maria balsamita, da usare per lavare, reca pelle profumata, e aiuta sogni di Ascensione. Se ne fai un oleolito, come Lavanda ed Elicriso, metti suoi capolini, in vasetto vetro, copri olio girasole, oppure olio di oliva, poi dopo 40 giorni, filtra e poni in scura, bottiglia con etichetta, spalma sulla pelle, o mixa altri due oli, calma pruriti pelle, di insetti e dermatiti, e invita sogni amici, se intendi far pomata, scalda oleolito in pentolino, aggiungi pezzi cera poi versa in vasetto, vedi sul video.


    testi e video:  - top -  


elenco foto di:   | home | foto | audio | allegati | lunario