Asset quid con tags  - plus | home | allegati | audio | 360 agrocanti, 46 librifix, 314 motimbo | 360 asset | visite sito 72771


voce: dolore


danzaPamela cura morso taranta come Chirone e Porete Lionza (34) canto 05:24 | foto filosofi | audio | doc_marialionza1_5.mp4 | device_tarantismo2.mp4 |  |musica musica_candela_focus.mp4
dulcamaraMorella Withania e deliri Ginzburg di Atropa e Giusquiamo (326) canto 07:16 | foto erbefiori | audio | flora_morella_antidolore.mp4 | flora_solanace_unguento.mp4 |  |musica
kamasutraSasha cura maschio e femmina con amore tantra e daoyoga (33) canto 08:19 | foto filosofi | audio | device_tantra-yoga.mp4 | device_tantra-3posit.mp4 | film_elektra-teaching.mp4 |musica musica_zucchero_sana_libidine.mp4

(): 3 quid censiti (nota: click su Id apre pox link a motimbo)


34:05:24: ESTASI e viaggi, uscire fuori mente, beata fede in soliloqui, fuor scherno e calunnia, amore del Vero, al sempre modesto, ineffabile rapimento; modestia pudor forza, andare e venire, avanza e ritorna, iniezione autostima, compiuta creazione, si riposa e gode, contempla cose fatte: estasi leggera, ipnotismo di pensiero, affetto caldo vino, amor delizie di ebbro, diventa sibilante, parla a orecchi umani, etere si espande: inizia a parlare, ritrae tempo-spazio, graduale rinuncia, alla mente acquisita, accede al continuo, letargo stato trance, irrora cuor cervello, simile alle piante; sommo isterismo, vita ascetica digiuno, assorbe pensieri, sentimento uno, reca ipno trance, anestesia catalessi, Dante ascende stelle, sale tutti i cieli, vede gloria amore, estetica bellezza, chiude suo poema, amore muove il sole, e le altre stelle, con preghiera danza. Beghine e begardi, congreghe religiose, sorte senza voti, durante le crociate, percorrono paesi, donne sole o gruppi, spose degli offesi; mantengon proprietà, possono sposarsi, lavorano insegnando, ai figli borghesi, vivono al chiostro, durante noviziato, tornano al paese, aprendo tempio dato. Amsterdam beghine, influenzano città, Porete Margherita, beghina in Francia va, bruciata sul rogo, dopo lungo processo, Specchio Anime Semplici, è suo libro bello: sua trama rispecchia, temi mistici interi, Amor senza vergogna, in paradisi e inferni, anima si specchia, giunge morte guardar, Ragione lascia trono, Cuore a liberar. Beghina affamata, beve mistico vino, ricongiunta a Dio, recita suo libro, e Spirito divino, scende a far convegno. Porete chiede al clero, riconoscimento, anime librare, al femminile tempio, a Dresda fu malata, prega purgatorio, 1 candela in mano, x anime a convito, bambina innocente, si vive nel divino: mio amore cresce, nel cuore nei sensi, in viscere tiene, invisibili affetti, è donna che sente, ed uomo che miri, poetici sconfini; sa donna e uomo, adorare a rapimento, in perenne magnetismo, o rinnovamento, nel fuoco di inizio, amore si nutre, fuoco interno che, a estasi conduce: estasi comincia, ammirando dettagli, dilegua poco a poco, cede ipnotismi, 1 sola sensazione, esalta la clemenza, potenza e bellezza, ecco trascendenza, graduale distacco, rapimento incalza, 1 ammirazione sola, ogni cosa adatta, amare infinito, è specchio divino, oltre uomo forte, oltre donna sospiro: adora forza-grazia, calore naturale, gli arti son freddi, petto suda e sale, pelle cerca acqua, a spegnere curare, 1 sola esaltazione, di affetto trasudare. Bergson scrittore, chiede religione, antidoto al dolore, sua filosofia, riporta sulla terra, amore Slancio Vita. PORSEN etrusca, latina Persona, Maschera vuol dire, coscienza a + livelli, che assume 1 forma, secondo luogo visto, tra micro macro mondi, viaggio interiorizzo; accade fantasia, se partecipi dramma, ciascun sogna mito, natura della psiche, ecciti e contempli, eventi nel dettaglio, mondo reale appare, cento Cammelli a fianco: mille fiabe popolari, divertono a nutrire, condivider riposare, poeta innamorato, sale in estasi ideale, intreccia ghirlande, versi da cantare.| Ruolo delle donne, provvede identità, gruppi bisognosi, pronti ad emigrar, fan pellegrinaggio, tra portuali città: inizi tuo viaggio, madonne e tarante, rivela tanti Sud, semi colonizzati, se i Corpi fanno storia, incontro e identità, ogni possessione, racconta sfida tradizione, lingue e tendenze, che in crisi riemerge. Maria Lionza Venezuela, celebra suo corpo, potere e protezione, di selva Amazzonia, conflitti e resistenze, narran sua storia. Tarante del Salento, studia de Martino, culto di cura, e fertile sospiro, preservato da donne, in disagio sociale, causato dal morso, di ragno ancestrale: morso guariva, con musica antica, pubblico concerto, si lascia ammaliare, da frenetico ritmo, di pizzica lunare. Basilischi gregoriani, a Spinoso paese, terra di spine e serpenti, con saghe e leggende, tartare e ottomane, portate da coloni, rifugiati qui dal mare, immigrazio musicale: voce della madre, al bambin che vuole, apprendere parlare, diretto porta affetto, al sonno della sera, ogni creatura è retta, da 1 orisha di testa; isterica attrice, presta ruol diversi, esegue ogni richiesta, vanifica commenti, santa occasionale, scivola opposto, permette che libido, penetri sul posto; nevrotico ossessivo, ha troppe direzioni, isterico nessuna, fa giro-tonde azioni, nei simboli ora muta, fallo naso e gambe, bocca divien vulva, rossore un erezione, ister irrequietezza, coito convulsione; depression tristezza, umore tono basso, senso del dovere, entusiasmo scarso, dura mesi anni, chiunque può colpire, specie nelle donne, croni sa infierire; cresce disistima, insoddisfatta età, croni malattia, dubbi e sensi colpa, scade appetito, sonno si discosta, tutto pare grigio, esci fai 1 svolta: isterica forza, straripa ogni cosa, con cura francescana, corpo mente esprime, supera tuo io, mondo intero sposa, apri ora la bocca, libera la pancia, voce da ombelico, tramite carezze, sblocchi le tensioni, passaggio da fetale, affiora repressione, arresta tuo respiro, voce calma scioglie, sono quà e di là, tuo sogno identità; tua respirazione, incontra mani e visi, cammina batti ritmo, suona incantamento, carezza capelli, con suoni viscerali, giochi di voce, sussurri di animali, suoni sono intorno, corpo è cassa risonanza, voce della madre, vibra tua sostanza. Persona riflette, suono che emette, contatti potenziale, sblocchi anello orale, assieme quello anale, rilasci emozione, piangi succhi e mordi, il canto muove sale, amore ti ricordi: canta pure nota, in periodo lungo, scopri alterazioni, chimiche nel corpo, liberi endorfine, emisferi sincronizzi, canti stai sicuro, vocali tu enfatizzi; vocali in melodie, liberano num, trasmettono allegria, tono poi scompone, dentro voci umane, porta un emozione, esercita nei suoni, respiro visione: eMM è Madre acqua, liqui consonante, movimenta il fuoco, suono della Vu, crea pancia risonanza; eRRe proietta, voce dentro aria, eSSe la reprime, ovvero concentra, eNNe ninna nanna, fan dormire figli, risonanza al naso, possiede suono NG, vibra la colonna, fugge i mali via. Impara usare voce, in modo risonante, anima riflette, stato emozionale, suono vibra e muove, apre alcune porte, libera il tuo Sè, e cura zone corpo: impeto o fiato, vinci ogni timor, ogni essere tiene, suono in 4 vibrazioni, mio Seba trova il tuo, vinci depressione: musiche tristi, agganciano meglio, interiore realtà, cura in toni bassi, armoni progressione, rilasciano tensione, distraggono paziente, da preoccupazione: ingrandisce Dò, Mì arrotonda, Là scolora rosa, malate celle affonda, la voce tua si basa, su respirazione, ascolta tua emissione, e liberi tensione: 1 pensiero chiuso, gira senza uscita, ogni stress aumenta, poi ragion lo sfida, il mondo è liberato, quan piacere sia, tempo è arrestato, Musica armonia; musa dissonante, accompagna irritazione, musica affianca, al cibo del corpo, attraverso scrittura, canzoni poesie, permetti a interiore, trovar esterne vie. | Pamela ricorda, crisi infanzia e cure, rivive TARANTA, conflitti e delusioni, vede antichi amori, rituali possessioni, sogni con speranze: nata in un paesino, lavora stagional, cerca sussistenza, x vita progettar, cerca ombelico, a crescer radicare, narra sua vicenda, di origini lucane: cerco lavoro a nord, lascio casa genitori, inizio mia strada, 1 giorno incontro Seba, vedo soluzione, negozio di barbiere, felice situazione, ma nonno caporale, ostacoli frappone. Pamela col bambino, fasciato sul torace, lavora come sarta, girando per le case, mentre suo marito, lavora sui binari, arriva fine mese, con sufficien salari, lei prepara pasti, riso oppur piadine, minestre della sera, verza e cipolline. Seba pur lucano, lavoro su Milano, Pamela conobbe, in seguito ha sposato, gira molti posti, al fine lavorar, suda duramente, scuola serale far: studia febbrile, diploma da barbiere, lavoro che gli piace, modellar capelli, clienti contenti. Parenti han nostalgia, lo vogliono vicino, bastone di vecchiaia, gli parlano per mesi, infine lui convinto, chiude suo negozio, ritrova vecchie sfide, minacce emozionali, asfissiano sua psiche, ritorna su Milano, in periferia poi vive. Fabbriche esalanti, stagnano ambiente, disturbi di salute, bloccan loro mente, casa umida fredda, arrivan gravidanze, assieme a + bebè, ma frecce del passato, alimentano zizzanie, difendere famiglia, ha prezzi da pagare, riemergono paure, litigi e pessimismo, Casa và svenduta, Pamela va in filanda, in opificio a Como, tesse suo destino, seta sbozzolando, da baco in acque calde, sente questo canto: passata da Garlate, ho visto filandere, facce da ospedale, sembran prigioniere, Dora la guardiana, mi narra le canzoni, filo sui rocchetti, matasse senza amori; noi siamo forestiere, in vena di cantar, trattate come cani, in catena a lavorar, fastidi se cantiamo, villani se parliamo, là sulle montagne, le nostre case amiamo. Filande 2-3 piani, con ampi finestroni, dormono le donne, dentro due stanzoni, tutte accastellate, straniere e contadine, lavori a turnazioni: alla matin bonora, si sente zoccolare, saran le filandere, che vanno a lavorare, voi giovanotti cari, se vuri far amar, andate da filere, senza fumo guardar. Fochista lancia fischio, 6.30 accende caldaia, 3 volte soffia aria, iniziano scopine, poi tutto va a regime, ciclo sol si ferma, a vitto e x dormire. Là in foresteria, giovan forestiere, prima addormentarsi, cantan loro terre, Casa assai lontana, e speranza ribelle, minestra di polenta, esala loro pelle; comunican coi canti, motivi di protesta, durante lunghe ore, umida aria in testa, sui giacigli a sacco, cantano avventure, vita senza pene, picchia testa al muro, Dora indolenzita, piange suo futuro: mi dolgon mani e piedi, filanda è prigione, di povere villane, che sognano amore.| Argia sarda ama, i contadini maschi, Taranta ragno invece, donne apulie punge, passiva resistenza, a cultura dominante, Chirone sofferente, sciamano ricorrente, scelta o ritrosia, non può diversamente, morso di scorpione, inietta in lui veleno, tosto lo costringe, ballare su terreno. Pamela ricorda, storia di Dora nonna, malata di rimorsi, miseria dura prova, dolore lei mutava, nel morso di taranta, veleno lei diceva: mi spinge fare danza; rinnova crisi e ballo, stagione calori, con molte privazioni, pagava i suonatori, la vita mi fa stanca, domando la taranta, dammi 1 tua grazia, leggera tutta quanta: balla e mi possiede, tutto mi sommuove, le pago sofferenza, a cuore che mi duole, 1 danza porta grazia, dolore esorcizzato, malessere interiore, è riappacificato; avanzo a tentoni, corro in tutti i sensi, in zone immaginarie, lontana dai consensi, x 10 giorni e notti, la musica sentivo, la libido divampa, provoca isterismo, satiri con ninfe, in me io percepivo. Dora condivide, proteste e desideri, dolo si trasmuta, consessi corpi veri, danza assume 1 forma, + immaginazione, formicolio risale, esplode vibrazione.| SARDI di Shardana, conoscono + ragni, una femmina formica, del genere Mutilla, che morde pizzicando, in casi accidentali, dolori pungiglione, sol rari anafilatti, dolore poi svanisce, in 1 ora circa, su pelle resta bolla, rossa pochi giorni, nei bimbi ed anziani, può dare fatica, bassa febbre nausea, legger delir invita: disinfetta puntura, con amaroli o ghiaccio, fino anni 60, con fanghi o letami caldi, veleno termolabi, come acido formico, solubile in acqua, temporan androgino. Narran ritornelli, di musici cantori, Ragni tra le gambe, Scorpi tra coglioni, pizzicano al ballo, con fiati e sonaglio, tamburi e corde tese, aiutano travaglio. Sassari Tartaria, vede Argia variopinta, formica velenosa, creatura di Sardegna, mitica ingegnosa, punge per danzare, piangere e umiliarsi, cantar e travestirsi, ridere e distrarsi: sArgia è molto amata, feste sa creare, odiata ed evitata, travaglio sa recare, femmina formica, che uomini predilige, sopravvissuta ninfa, Salmace variopinta; a incontri si presenta, con corpetto gonna, su isola ricorda, passaggi della donna, se nubile fanciulla, vedova o sposata, sua veste sarà bianca, nera o maculata: a mezzogiorno o notte, alba preferisce, estate di campagna, sargia ti ferisce, ti accorgi essere punto, orini ora intorno, oppure prendi bagno, acqua calma fondo. La vera cura poi, al villaggio si farà, diagnosi di argia, scoprir sua identità, tutto il paesino, la indaga sul posto, ricerca tutto unito, il carattere nascosto: con femminili vesti, malato vien coperto, entro 2-3 giorni, argia è allo scoperto, se sposa o vedovella, o zita è ravvisata, con riti di sue danze, alfine accontentata; i suonatori attorno, san stimolare bene, continuo suono sfonda, spezza le barriere, esplode la coscienza, sofferta e ordinaria, giunge possessione, coscienza straordinaria; in piedi corre salta, distesa su lenzuolo, mima ragno sargia, batte piedi al suolo, fasi a terra e in piedi, sino suo finale, ripete il posseduto, 1 ciclico rituale. Tamburo fila-tesse, i tempi della festa, inizia da esterno, entra nella testa, infine pare ovunque, gira tutto il corpo, eco nella pancia, in testa fa lo scoppio: ecco 1 imprevisto, inceppasi il rituale, sargia ferma e sbanda, danza pure male, perde innato passo, e ritmo del ballare, orchestra perde filo, lo deve ritrovare; così per riparare, a tale distrazione, necessita rifare, un rito di espiazione, i nastrini colorati, gettati alla taranta, lei li straccia e sfoga, tutta la sua rabbia. Pamela pure punta, sentì intenso bruciore, Argia vuol che danza, lei paga con sudore, soffrendo fin che giunge, grazia di amore, dolor divien perdono, di essere interiore: saltava e correva, in tutte direzioni, ogni anno ancora cade, malata del rimorso, ha bisogno danzare, espeller pene addosso, come in un salasso, o scarificazione; se rito non arriva, è dolore da rimorso, ballerina variopinta, causa febbre sogni, sa ripulire bene, le sue emarginazioni, vita agro-pastorale, richiede 1 riposo, a superare angoscia, di esistenziale snodo. doc_marialionza1_5.mp4device_tarantismo2.mp4audio

326:07:16: Solastro erba MORELLA, Solanum nigrum, annuale perenne, bacca nere x uccelli, confusa Belladonna, + piccol dimensioni, seda a basse dosi, alte è delirante, irrequieta fastidi, brividi tachicardie: se troppe bacche, dolori addominali, vomito diarrea, spossato mal di testa, apatia e convulsioni, disturbo visioni, ipotermia vertigo, mal stomaco cianosi, febbre e gola secca, e respiro corto, alterazioni tatto, gusto caldo-freddo, flusso di pensieri, disforia-euforia, corpo primordiale, torna al fetale, canapa bilancia, e sonno va dare; se sfiamma locale, psoriasi emorroidi, herpes ascessi, ulcere e prurito, dermatosi squamosa, virus e tumori, spezia di unguento, mucosa interiore, oggetti ritrova, magia pioggia ancor.| Solana DULCAMARA, cugin amara-dolce, tratta reumatismi, dermatosi pure, arrampica ricade, rami sul tutore, viola centro giallo, fior stella vuole. Dulcamara a tosse, sangue a depurare, succo fresco bacche, foglie essiccare, narcosi solanina, in immature bacche, 10 sufficienti, a paralisi portante.| WITHANIA somnifera, Ashwagandha indiana, solanacea pianta, come solanum Dulcamara, usato in Ayurveda, e medicin cinese, tonico-adattogena, di cognitive imprese.| ATROPA belladonna, ciliegin fruttini, effetti basse dosi, benessere confini, mentre alte dosi, midriasi deliranti, calor e polso scende, psiche scombina, avvelenato in coma, paralisi asfissia: coltivata medicina, 4 specie Eurasia, Usa Europae India, gestiscono offici, fonte di atropina, in foglie e radici, dilata bronchi e occhi, usan oculisti; immatur bacche semi, hanno iosciamina, enzima disidrata, si muta in atropina, che stimola cardio, è anti-secretore, calma febbre spasmi, emorroidi e dolore, reca bocca secca, riduce tuoi sudori, viso rosso appare, vertigini tremori, sete intensa data, atonia anestesia, diuresi e narcosi, effetti solanina; bacca causa morte, + 10 eccesso, donne usano gocce, collirio + bello, sguardo fascinoso, charme della selva, spezia in pozioni, unguenti di strega: mangio bacche vedo, pecor come vacche, risata incoerente, insensibile pelle, pianto o desiderio, sessuali fantasie, estasi o deliri, leggero volo infine.| GIUSQUIAMO anno perenne, Hyoscyamus albus, o Hyoscyamus niger, henbane in rudereto, bianco sud europa, il nero presso stalle, dove azoto scola, antiasma e + sedante: bevanda aiuta sogni, ipnotica marcata, dà sensazioni volo, per trovar tesori, sotto al cuscino, o respiro fumo semi, masticando semi, a Ibiza presso case, lenisce mal di denti, sussurra 1 frase. Giusquiamo nero bienne, vive in Europa, alcale nelle foglie, nei frutti e semi, a dosi rituali, azione sua raffina, detta Apollinare, la usa la sibilla; muoiono i Maiali, se mangiano radice, dormono galline, ma la cerca il Tordo, come contro-veleno, al ragno velenoso; se Muscarina dilata, cuor respiro e vasi, giunge fin addome, convulsioni spasmi, Atropina iniezione, rialza fiato e cuor, produce sonnolenza, aceto sveglia ancor; strega di Tuscia, asperge terra arsa, con fumo dei semi, a scatenare acqua, narcotica bevanda, pria ser bruciata, lenisce sul rogo, i semi della pianta.| SOLANACEE famiglia, erbe consolatrici, alleviano dolore, e preparan medicine, veleni e psicotropi, e piante alimentar, patata e pomodoro, peperone e melanzan: alcaloidi tropani, atropin scopolamina, con morella e dulcamara, hanno solanina, narcoti e analgesi, nausea posson dare, visive allucinazio, diafonia vertigo pare, fin paralisi motoria, pur respiratoria, giusquiamo e stramoni, atropa e mandrago, basse dosi euforia, disturbi di memoria, alte dosi midriasi, delir lucinatoria; alte dosi atropina, e scopolamina, dan irritazione, e disorientamento, a dosi + basse, atropina eccitante, scopolamina seda, delirogena graduale, obnubila coscienza, idee persecutorie, amnesia parzial totale, della esperienza, diterpeni e cumarine, modulan tropani, sinergia o antagonismo, a vari solani. Giusquiamo e Belladonna, Stramonio e Solanace, usan triptofàno, producon bocca secca, sete aumentata, pression-tachicardia, pupilla dilatata, ansia mal di testa, insonne o rilassata, senso di ebbrezza, ninfomane talvolta. Solanum dulcamara, ha solanin patate, Solanum nigrum ha, poco allucinante, erbe delle streghe, dipendono dosate.| UNGUENTUM populeum, di Paracelso erborista, come ostetriche e cerusi, sugna oppio e canapa, e solane sonnifer: unguento curativo, oppure dato al boia, spalmato nelle ascelle, su ano e genitali, oppur su piante piede, vene e piaghe vari, 4 suoi ingredienti, tossici e purganti, eccitanti sedanti, eccipienti addensanti. Balsamo di streghe, calma dolori e febbri, cura ferite varie, 1 vecchia addolorata, si spoglia friziona, o viene frizionata, di unguento vigorosa: cade sonno profondo, risveglia e ci narra, di aver attraversato, mari con montagne. Ginzburg studia streghe, uomini e donne, compiute le unzioni, son presi da foghe, cadono in sogno, segue sonno profondo, svegliata racconta, di viaggi del sabba, effetto denutrizione, o decotti vegetali, unguenti psicoattivi, strega culti orali: narra lucidi sogni, o fantasie culturali, Gianbattista della Porta, dice sua teoria, fan credere a persona, di essersi mutata, in uccello o animale, con solana bevanda, si vede fatta pesce, allargando braccia, nuota sul terreno, salta in aria e tuffa, un altro muta in oca, inizia mangiar erba, strilla e batte ali, nella visione vera; mangiano due frati, radice di Cicuta, 1 si butta in acqua, dice esser 1 anatra, altro si spoglia, e si sente come lepre, lo dice per 3 volte, ora incanto avviene. Chi ha piaghe dolorose, cerca una strega, ad avere lenimento, nel Sabba della sera, sotto tutte brume, e sopra tutti i rovi, upupa o strige, volano a incontri, al sabba lontano, recitan formula, unguento mandami al noce, di Benevento, supre omne maltempo, sopracqua e vento. Istruzione guida esp, a lucido sogno, un rendez-vou virtuale, turbina intorno, composti liposoli, in olio di unguento, strofino su ferite, vitamin carenza vedo; tossicologo Schenk, 948 condusse, esperimento inalando, fumi semi Niger, visse vero sabba, si strinsero i denti, con vertigini trema, ha piedi + leggeri, espande liberando, corpo con giusquiamo, ogni parte x suo conto, e testa crescendo, ha paura che stacchi, poi inizia volare, certezza della fine, e gioia animale: mi libro nel volo, come Iusa Copertino, su nuvole e cielo, vapor su fiume fino, mandrie di bestiame, metto foglie pioppo, aggiungo lor sedante, e iperico x sogno. flora_morella_antidolore.mp4flora_solanace_unguento.mp4audio

33:08:19: Raseno ci riporta, Erodoto annales, sacra prostituzione, rituale ed ospitale, più donne con corde, avevano costume, sostare lungo strade, presso fuoco lume; se passa viandante, chiamane qualcuna, se degna giudicata, scioglie sua cintura, oppur va nelle case, chiamate Lupanare, e sceglie posizione, a lui + congeniale. Arte di erotismo, o corteggiamento, si apprese nelle corti, del rinascimento, artisti e funzionari, espandono confini, e appagano appetiti. Michelangelo artista, realizza Ganimede, statua che tal arte, antica ci ripete, Eros è 1 forza, che intelletto affina, saggezza e follia, son cuore della vita. Eros appaga istinti, Filia è amicizia, capacità di ascolto, cura ogni sconfitta, poi Agape passione, brucia non si arrende, Kundalini risale, è amore trascendente: arde amor sessuale, rinasce dalla morte, intermediar Signore, medium della sorte, un uomo arso di amore, ha erotico furore, ricerca infinito, che sazi brame amore: Siva desta in alba, spazza tutti ego, che gruppo ha creato, x regole consenso, quan corpi vibranti, si muovono a piacere, fiorisce erotismo, inonda tutto il corpo, risveglia possessione, inizia ad oscillare, danza con orgone; la femmina che vibra, rivela suo mistero, che vive nella unione, crea una sola storia, orgasmo titilla, e accende unione gioia. Psiche differente, maschile femminile, dipende da presenze, cariche di ormoni, donne in empatia, apprendono emozioni, preda son però, di ansia e depressioni; son uomini capaci, nel classificare, o studiar graduale, pure ad indagare, tendono a soffrire, neuron degenerazio, morbi ritardanti, e spazio coordinazio. Glande volontà, vuol dire penetrare, durezza perspicacia, incider aumentare, raggiungere orgasmo, delle conoscenze, nel mondo Yoni, teatro di esperienze. Sesso è naturale, gioca un ruolo chiave, aiuta ad esplorare, blocchi e sentimenti, ciclo di energia, creazion dissoluzione, rimuove tossine, da mondo interno, puoi imparar usare, il sesso bilanciare, senza limitare, mantieni in espansione, senza obbligar scelte, tra te e sua passione. Flessibili siate, poter crear ambiente, accogliente e vitale, Io Shiva tu Shakti, Dei uni x gli altri, possiamo giocare, vari ruoli chiave. Deva è Dio sanscrito, Dasi servo o schiavo, Devadasi passa vita, al servizio di Dio, secondo libro Yoginitantra, Kamrupi sede del tantra, sotto re Bhaskaravarman, dinastia Varman, che visita riceve, di Huien Tsang cinese. Devadasi in Assam, confinata nei templi, come unione divina, danza bhakti con Deva, con arrivo degli inglesi, funzionari di corte, scadon Devadasis, a far prostituzione, danza perde gloria, esce dai templi, e finisce disprezzata. Ratna Kanta Talukdar, fa riviver la danza, negli anni 50, la riporta nei templi, pulita e rinnovata. Devadasi in templi, danzan miti sacri, con musica e mimica, insegnan corteggiare, preghiera e seduzione, orecchini e collane; testa lasciva, rispecchiano Sakti, mossa in amplesso, verso suo Shiva, maestre di amore, o arte del sesso, scolpita e dipinta, sui templi a Khajuraho. Kama Sutra nasce, da Shiva innamorato, di Sua proiezione, dea Kali amato fiato, dentro yoni tempio, erge Shiva-linga, forza voluttuosa, che genera la linfa. Kama è godimento, tramite dei sensi, anima in unione, con spiriti assistenti, prima condizione, è 1 intimità, viver effusione, che libido alzerà; seconda condizione, appar ambiguità, giocare vari ruoli, a non prevaricar, eccesso di piacere, uccide fonte senso, eccesso dell'avere, fa vivere scontento; scambio delle parti, tra fisso e divenire, felicità dell'altro, disseta proprio stile, se cerchi qualità, miscela 3 ingredienti, persona e luogo giusti, assieme con i tempi; doccia avan coito, riduce precoci, cibi yin verdure, pesce radici frutti, yang pollame uova, aglio latte e sale, fichi e cibo caldo, fa che yang risale: eccesso cibi yang, fà donna maschile, orecchio sensibile, saliva yin lubrife, cura lingua ferita, acqua calda e sale. Yoga del sesso, sadhana asana intenso, amore kamasutra, in mille forme vedi, contemplazione unione. Esperienze piacere, in scuole shaktite, di religione indiana, ganja latte spezie, aiuta posizioni, corrette nel rituale, che allinea kundalini, esterna ed interna, abbracci Siva-Sakti, scalda al fuoco inizio, a volte si attiva, con sola masturbazio, e reca mal di testa, fuor incanalazio. Sesso risorsa, di società tribali, influenza molti campi, procreare curare, sedurre attrarre amore, fertilità di campi, premio e soluzione. | SASHA cura blocchi, profonda repressione, gradi vergogna, paura e sensi-colpa, dissipa nevrosi, libido bloccata, annebbia scopo vita, infanzia sdoppiata; lei persone assiste, ad acquisir coraggio, energia femme, riporta giusto posto, donna parasimpatico, uomini al contrario, simpatico sistema, se primo è malandato, tiene senso colpa, si sente fuori schema, imita maschile, sua natura crolla, fa società infelice; se cultura chiude, flusso di bambino, correr pozza fango, continuo freno grido, Bambino sopprime, sua energia si ferma, femminile offeso, durante pubertà, gran parte delle donne, finisce abbandonar, persegue sol maschile, sbilancia sua energia; molti capi sanno, del polo femminile, usano con grazia, a sviluppare forza, divina che li cambia, usan via di donna, assieme al modo uomo, forza e grazia in gioco; se maschio fluisce, in sua virilità, sente esperienza, inter corpo contatta, interna autorità, integra nel viaggio, di trasformazione, da bruco a farfalla, emerge fioritura, e guarigione canta: abbracci tra persone, lascia traversare, flusso di ananda, stempera tensione, ogasmica gioia, fino a corteggiare. Bimbo si masturba, a mezzo riflessione, gode nel toccare, baciare ed annusare, sentire immaginare, giocar rito sessuale, unisce e ricompone, diverso altro-da-sè, pura trasgressione, coscienza cieca muta, in Fede nell'amore. Libido è fonte, di corpi e coscienze, ripristina strada, della integrità, femme trasparenza, tenerezza ricettiva, luce intuizione, Sakti entra in stanza, registra ogni cosa, discordia e armonia, trasmette a comunità, alimenta autostima, educa-nutre maschi, dissipa la colpa, chiarisce confusione, oltre binaria porta. Graduale ritorna, grembo innocenza, uomini han bisogno, scoprir fonte ansia, a evitare poi, gettarla su donna, poichè giorni dopo, lei attiva quel copione, rabbia del compagno, in lei viene fuori, e manifesta sfogo; a poter trasmutare, serve che suo uomo, riveli vero scopo, del suo fare amore, lui scarica rabbia, e libero rimane, mentre lei raccoglie, e prova a trasmutare, lui carezza donna, lei accede al glande, accende alchimia, a mezzo ciò che sente, a lui lo confida, gradual amore ascende, carezza suo petto, lei scarica così, energia da testa a pene, torna nella donna, un onda beata viene, che a uomo ritorna. Sasha parla ai maschi, vince scetticismo, ottiene stima e sfogo, invita viaggio interno, a trovare mascolino, assieme a femminile, dispone a fare amore, per 2 ore piene, contatta vero sè, anima sentimenti, sussurrar parole, conforto in orecchie, continua aprir canali, invita esser cosciente. Se scarica tremenda, passa nel mio corpo, sono io stordito, da respir che faccio, sensazioni intense, arti treman forte, fuori mio controllo, lei guarda mia corrente: se mi appare Beatrice, orgasmo che divampa, un esperienza tantra, piango sen motivo, lei sorride e dice, lascia uscir divino, sesso è raffinare, se stesso generare, percorrere distanza, adulto diventare, se poco feticismo, appare nell'amore, rivela fantasia, di vita sia motore: un tipo erotismo, eccita sfregando, propri genitali, su cose immaginando, piacere dal dolore, stimola endorfine, con terapia dosato, eguaglia medicine.| Erogene zone, memorie primi tempi, in ogni individuo, reazioni differenti, bacio con bacio, abbraccio con abbraccio, apprezza la donna, essenza dello yang, con tutto esser suo, torna ricambiar; se maschio eccitato, da qi femminile, suo gambo di giada, riscalda ad offrire, se donna concita, qi sta nei polmoni, quando va in cuore, inizia baci ardori; abbracci con saliva, qi è alla milza, qi sta nelle ossa, se muscoli avvinghia, se muove suo bacino, morde pure l'uomo, se carezza linga, qi sta in sangue fuoco: utero solleva, espande in platoon, contrae mani e piedi, fuori controllo, Fegato con qi, ricever maschio è pronta, geme e si abbandona, estatica si gonfia, nel totale orgasmo, Ego granello torna, unisce al coro prana, cosmo ora inonda. Arte di amare, è tessere danza, posizioni relax, alterne a prestanza, nel rilassamento, rispondon parti uguali, bocca con bocca, mani con mani, mentre stimolare, chiede opposte parti, occhi aperti a chiusi, bocca a genitali. Se muscoli rilassi, inghiotti saliva donna, qi scorre di nuovo, mentre sonno riposo, fa scroto sodo, testicoli nel ghiaccio, aiutano tanto. Se dopo penetrazio, ti muovi lentamente, senti suo sudore, procedi ulteriormente, forza eccitazione, lubrifica saliva, riempie di piacere, in coito asana arriva; se donna posta sotto, corpo missionario, ansia pur le cresce, diventa fiato corto, se donna resta sopra, leggera sulle spalle, passivo fuoco sente, e resta nella valle. Gatto posizione, passivo soggiornare, uomo schiena terra, lei sopra a navigare, dondola e si muove, asta a comandare, ritmo e penetrazio, uomo a gongolare. Aratro asana, permette lei spostare, gambe a spalle uomo, mani a camminare, oppure schiena terra, gambe oltre testa, 9 penetrazioni, graduali senza fretta. Pacifico maithuna, regalo Melanesia, fai smorzo posizione, seduto sulla sedia, tieni freno a mano, 2 terzi vanno in lei, ruota tuo pennello, e disegna Panta Rei; quando fai pipì, stando in punta piedi, tieni busto dritto, addome ben contrai, natiche tra loro, espira lentamente, contrasti eiaculazio, nata precocemente. Yab Yum seduti Loto, uomo incrocia gambe, donna siede in grembo, cinge suo bacino, braccia su suo collo, passivi e ricettivi, scambiano effusione, ascoltano sospiri, calma abbandonati, immobile coppia, rimane a prolungare, Amrita nella coppa, tieni fuoco inizio, cosciente in orifizio: evitando ansia, ogni brama della fine, tardo eiaculare, fa gioco a non finire, nasce Fiore d'oro, dai 2 cuori amanti, Tu sei Siva sai, Io son la tua Sakti. Resta nel presente, gusta incontro, di corpi senza mente, dimentica ogni scopo, frette conclusioni, silenzio molte ore, Tu non esisti +, amore resta in Sè, con luna e con stelle, lascia liber corpo, di muoversi da se. Kundalini serpente, ti ama totalmente, con nessuno sforzo, tecnica o espediente, sia dolce far niente, tua meditazione, gioca ti possiede, orgasmo lei protende: se piacer maschile, giace in Io voglio, piacere femminile, appare nel Lui vuole, Uno senza l'altro, poco resiste, scambiano di posto, Dao si percepisce; non saziare troppo, tuo sessuale impulso, che appetito poi, rovescia nel disgusto, allena lo sfintere, sia femmina che uomo, contro incontinenza, è rimedio buono. Libido palla, galleggia su acqua, maggiore tu la schiacci, fino affondarla, + forte reazione, essa poi oppone, schizza improvviso, se perdi frazione: se la fontana riempie, goccia dopo goccia, giorno dopo giorno, fino a traboccare, prima eiaculare, se stringi bene l'ano, Prostata si stringe, blocca flusso dato; metafora cinese, la guerra di due sessi, Uomo lancia e spada, Donna scudi spessi, paura d'acqua chiama, paura della donna, uomo nulla teme, se pregiudizi scrolla.| TANTRA testo dice: quan mignolo è in ano, anular e medio in yoni, pollice clitori, tu tieni misteri, del cosmo in tua mano. Postillonage massage, Prostata munge, tarda orgasmo maschi, aumenta intensità, diretto o indiretto, preme centro perineo, introduce dita, o dildo oggetto; lubrifica a evitar, abrasioni tubo, prostata individua, dopo eccitamento, afflusso sangue ingrossa, ora indurisce, erogena ghianda, nei maschi punto L, Elisa Leslie Leonelli, dottoressa che, rivela sua esistenza, equivale a punto G, eroge femminile: donne antenate, muovon naturali, muscoli vagina, creano aspirazione, attraverso tubicino, di pene uretra, durante coito che, piacer maggiore reca. Stesso effetto reca, 1 rapporto orale, succhiando e smettendo, azion reiterare, rapida sequenza, stimol punto eLLe, appoggia sen sforzo, labbra sul pene, come cannuccia, senza toccarlo, continua aspirare, anche in eiaculo; prostata orgasmo, anche via anale, dopo 1 doccia, aiuta esplorare, unghie smussate, o lattice guanti: prostata gonfia, quando stimolata, monta in asana, facile accesso, girati sul fianco, oppur accovacciati, seduti su sedia, o sdraiati gambe in aria; comincia esterno, massaggi perineo, con moto circolare, leggera pressione, sintonizza respiro, sfintere distende, entra polpastrello, lubrificato viene, espirando ritirate, ferma 1 momento, la prostata sentite, 5 centime dentro, da e verso la pancia, noce protuberanza. Sasha li massaggia, con capo corpo e linga, poi massaggia yoni, graffemberg con dita, stimola fontana, Parvati acqua vita, tra candele e brani, olio caldo spalma, stimola e rilassa, con tocchi e carezze, movimenti circolari, olio caldo a linga, reca gran piacere; lento dormiveglia, eiacula incanto, donna iniziata, lo invita far bagno, tantra con yoni, dona vita a uomo, tramite suoi seni, allatta bimbo uomo, inizia con bocca, coppia di Bonobo, mezz'ora tiene luogo, onde sintonizza, profondo respirare, lui spira dolcemente, rilassa punto L, avverte suo calore, brividi sul corpo, assieme a morbidezza, sdraiato si addormenta. Se massaggio scioglie, traumi e disagi, orgasmo pur accade, in uomo che arrende, sale poi discende, piacere e morbidezza, piacere da durezza. Linga massaggio, punta Gi dell'uomo, tra testicoli e ano, preme lo commuove, soffre ad inizio, sua radice in fondo, allena e si rilassa, scende nel profondo; poi lenta e delicata, lubrifica le dita, segue suo respiro, a scivolar invita, con mano sinistra, due centime in ano, curvo dito indietro, gesto del richiamo. Graffenberg punto, aumenta pressione, sale da quel punto, ricordi emozione, pianger lui potrebbe, traumi riaffiora, lascia sue emozioni, amorevoli sfogare. Sasha non cerca, fermarlo o consolarlo, lascia che gli accada, suo bisogno innato, lo incoraggio urlare, piangere gemere, lui sente naturale, evitare trattenere: se sceglie eiaculare, dopo del massaggio, profondo respirare, esorta in orgasmo, libera sua mente, trattien dopo 6 volte, over-carica orgone, decida lui la sorte; eiaculo bloccar, tecnica rischiosa, arriva onda in testa, formicolio scossa, sol kechari mudra, scarica la botta. Massaggio Yoni, Sasha produce, gioia di servire, la Dea dai mille cuor, orgasmo senza scopo, accettalo se accade, scioglie nella donna, blocchi del sessuale: mano palmo in alto, e dito nella yoni, ricurvo tale dito, gesto del vien qui! a gancio come se, volesse toccar palmo, tocco l'area Gi, sotto osso pube incavo; dietro clitoride, coda è sua radice, dà stimolo a urinar, dolore o piacere, se sente sensazione, varia movimenti, gioca con pressioni, e veloci rotamenti. Clitoride massaggio, con pollice su-giù, mentre altre dita, riposin sulle labbra, massaggia la sinistra, seni addome clito, destra sopra glutei, in ano mignol dito; pianger lei potrebbe, flussi di passaggio, sia intima fiducia, tu che fai massaggio, tieni suo respiro, lei traumi sta curando, lascia sue emozioni, amorevole aspettando; entra Lei in orgasmo, esorta suo respiro, continua a massaggiare, finchè ti dice stop, cresce intensità, + orgasmi le accadranno. device_tantra-yoga.mp4device_tantra-3posit.mp4audio



elenco foto di:   | home | foto | audio | allegati | lunario