Agrobuti quid |Libertages | home |

-----------------
- 0 results - ok agrocalenda quid..
 - Pan sopravvive in fuoco sogno | foto filosofi | link | audio (canto 01:06  id 510 )
Martin ci ricorda: chi ebbe pane morì, chi ebbe fuoco campò. La sulle montagne, notte attorno fuoco, rami di Castagno, resto in piedi scaldo, cosce glutei e spalle, bevo calor fuoco, assorbo in mio corpo, prendo falò vita, ad alimentar la mia. Albero son caldo, son forte son felice, in questa notte fredda, il terabuti ride, torna fuoco miele, fissato dentro un Pino, nel sole risiedevi, poi l'albero ti prese, ora la sul Fuoco, torni in tue distese; profumo del Pino, brucia e pare miele, Martin suggerisce, sta fermo non parlare, altrimenti la parola, da la morte a Pan, dio che va soffiar, nel flauto a 7 can. Aprire la porta, punto di svolta, accresce sensazione, che tutto possiede, ostinata esistenza, speciale rapporto, di vita in simbiosi. Riscopro lo scopo, di viver mia vita, viverla profonda, con chi mi circonda, vivido rapporto, tra uomo e universo, ciò ch'esprime vita, mi nutre mi da senso. Quando vien mattino, fuoco pare morto, le cener della notte, restano sul posto, su esse soffierò, a ridestar contatto, tra l'essere partito, e l'essere rimasto. Memoria di avi, calore di contatto, bevuto il suo calore, Pan rimane intatto, mentre Sol tramonta, prendo sua potenza, identità del Cervo, mi ha donato essenza: ecco grande roccia, s'erge sulla pista, aiutami alla caccia, dammi la fermezza, io ti fo in omaggio, un albero trapianto. Pan ancora vive, ma piano sta morendo, pure tra i nativi, se perdono natura, se Universo è vinto, Pan rimane morto, nulla rimane, a meccanica vita, noia in agguato, senza viva sfida. Magia è rapporto, inventiva quotidiana, le cose conquistate, l'uomo invero perde, 1 mondo reso schiavo, serve poco o niente, riduce quel mistero, che anime connette, l'incontro viene meno, vita resta inerte. Fuggi conquista, se vuoi che Pan ritorni, puoi vivere x viver, non per conquistare, soffrir potrai la fame, oppure le fatiche, ma a te Cosmo vivente, parla e pure ride.

quid motimbo ..
- 0 results

fine ricerca: 0 voci motimbo censite
-----------------------------------------------