Risultati ricerca libro | Home | Poema | org | allegati | foto | Gruppi-asset
ok ()
- 0 results

fine ricerca: 0 specie censite
----------------------------------------------- - 0 resultsapi insetti e serpenti, (Libro:canti:quartine)

15:37:222 (1) api insetti e serpentifotovideo1:selva, 7:campeggio, 13:mosca zanzara, 19:camaleonte, 25:drosera veccia fitolacca, 31:ragno licosa, 37:formica, 43:licenidi afidi, 49:coccinella, 55:libellula falene, 61:scarabei grilli cavallette, 67:vespe cinipe, 73:bombi, 79:apis, 85:ligustica, 91:apicoltore, 97:acaro varroa, 103:fuchi-droni, 109:ape danza, 115:bottinatrici, 121:arnia, 127:affumicatore, 133:covata, 139:visite mensili, 145:ape-regina, 151:sciamatura, 157:nuove colonie, 163:propoli, 169:Miele diabete, 175:cera polline, 181:apipuntura antisepsi, 187:veleno, 193:vipera, 199:morso sintomi, 205:biscia coronella, 211:cervone Cocullo, 217:natrice saettone
15:01. mio Seba vai scoprir, cultur e civilta', di nomadi e stanziali, gioco cataclisma, vento macrocosmo, microcosmo e' soffio, mescolan respiri, e Anassimene incontro
|ogni campo ha seme, sogno che sostiene, speranza nel futuro, chiama evoluzione, imper'argilla crolla, sopra suo deserto, e Popolo di Pan, ri-afferma suo concerto
|il Terabuti e' zen, samadhi ogni giorno, mente chiar presente, nulla fare attorno, resto nei silenzi, nessun concetto sorge, vedo la corrente, e tutto dentro scorre
|l'alberi maestri, son forza di animali, son forza di polmoni, aiutano gli umani, uomo itinerante, una donna poi lo segue, se segue l'ambizione, 1 civiltà consegue
|uomo insofferente, ritorna nella selva, se vive solitario, daoismo a lui rivela, scrolla come orso, si stira come uccelli, prolunga sua vita, e rilascia gli orpelli
|quan fuoco se ne va', se ne va' nel vento, la polvere dei morti, al vento fa convento, la cenere dell'orcio, un morto che risorge, la voce va nel soffio, profumo si diffonde

15:07. arriva mese Luglio, con Seba fo campeggio, osservo le creature, mentre vo passeggio, insetti ed animali, d'aria d'acqua terra, Piante pien di Sole, e Funghi sottoterra
|qui giro pellegrino, 1 posto dopo posto, traverso la campagna, giro pure il bosco, tengo pane secco, su spalle una bisacca, libro in camiciotto, e' Libertage e basta
|Io canto senza posa, in spirito dovunque, sfrutto l'occasione, cammino ascolto pure, attraverso in avventure, gioia senza fine, Cuor va traboccare, stupor oltre confine
|la canzon perpetua, 1 sforzo incessante, di spirito umano, al Se' mio insegnante, io incontro eremita, nel se' cuore desto, cosi' quando dormo, riascolto suo verso
|Pamela svela il bosco, e zona intermediar, tra 2 ecosistemi, luce venti confrontar, 2 sistemi adiacenti, han piante diverse, specie ecotonali, Ciclamino mi sorprende
|Succiamele falsa ortica, Lamia maculatum, Tarassaco e Geranio, la veccia farfallona, centauro Chirone, medico' con Fiordaliso, guari' ferita al piede, divenne indovino

15:13. Pamela osserva INSETTI, 虫 chong in cinese, imenotteri e ditteri, ortotter lepidotteri, Coleotteri e Cerambice, che vive su querce, in selva Terabuti, nota predator e prede
|MOSCHE nei paraggi, puliscono zampette, evitan finire, tra le fulminee strette, Mosche i bambini, allevan vetri frutta, tappati con ovatta, invitan senza fretta
|da uova escono larve, mutano Crisalidi, buon cibo rinomato, x sauri dei terrari, osservo Mosca morta, bianca e incipriata, da 1 micelio Fungo, uccisa poi mangiata
|mosca femmina grande, sverna nelle case, miliardi figlioli, genera ogni estate, se Primavera e', scarsa o priva insetti, Inverno successivo, e' + rigido rifletti
|gli insetti san sentire, cambi situazione, mi pizzica la PULCE, se muta la pressione, ZANZARA e' insistente, pioggia consistente, volano alti sciami, se cielo blu si stende
|Zanzar non avvicina, nei pressi lampad olio, a umani odori forti, dirotta lor petrolio, vedo sul fior-cuculo, i grumi di schiuma, e' larva Sputacchina, insaliva nido spuma

15:19. ebbi 1 CAMALEONTE, dentro mio terrario, mutava suo colore, x clima ed emozione, muove molto l'occhi, invischia le prede, fiocca sua lingue, lecca rami ambiente
|mimetico s'orienta, leccando rami assaggi, fedel a suo cespuglio, difende da compagni, inizia spostamenti, legato a 1 territorio, in caso minaccia, si fa cader al suolo
|cerca al mattino, 1 punto x scaldarsi, sempre stesso luogo, ritmo di suoi passi, muove strisciando, a estremita' dei rami, x assorbir da fianco, calor raggi solari
|rigonfia fortemente, quando e' irritato, o in competizione, i disegni avra' mutato, colore giorno notte, modifica in chiarore, la femmina a far uova, vivace avra' colore
|robusto ha l'appetito, specie avanti cova, inizia cercar cibo, s'apposta nell'agguato, di artropodi e locuste, vermi e millepiedi, la lingua mir precisa, fulminea tu la vedi
|cattura molte vespe, l'afferra x il capo, recide con il morso, scansa il pungiglione, poi beve rugiada, raccolta sulle foglie, dondola avan dietro, insegna molte cose

15:25. DROSERA pianta attenta, adesca l'insetti, con 1 finto miele, invischia prigionieri, succo corrosivo, li mangia lentamente, briciole formaggi, divor completamente
|PINGUICOLA pianta, carnivora anche, vive in umi rocce, di nutriente scarse, invischia e digerisce, insetti su foglie, ricava nutrienti, dai corpi che dissolve
|Lysimachia nummularia, erba dei serpenti, lor cercano a guarire, ferite e tormenti, Rospi spruzzan bava, x mangiar insetti, non e' nociva a uomo, fuga tuoi sospetti
|se Canapa inibisce, patogeni organismi, Datur ripara piante, dal nippo scarabeo, se rosmarino e salvia, aiutan le carote, repelle sua mosca, il Porro forte odore
|VECCIA nera ovunque, Vicia sativa nigra, odore disgustoso, avvolge piante intriga, galline ne son ghiotte, sovesci foraggina
|PHYTOLACCA dodecandra, Endod uva-Spagna, bacca matur spremo, macchia color viola, tessuti carta e vini, radice emetica cura, colera e nervi sfibri, e svermina persone, in fiumi contaminati, nematodi bilharzose

15:31. RAGNO predatore, corre sopra l'acqua, sente di cacciare, tuffa d'immersione, 2 Licose ragni, rincorrono + insetti, Ragno nero in bolla, ora sullo stagno, dentro conchiglia, galleggia guadagno
|veder Ragno Licosa, fa tornare infanzia, sole odor di fiori, assieme + proverbi, Tarantola che morde, con crisi isteria, una donna o uomo, una musica ci avvia
|x vittima curare, sua vita modulare, tessere 1 percorso, nel labirinto cuore, psiche sua emotiva, rilascia le paure, veleno sofferenze, che grazia conduce
|Ragno-a-croce tesse, tela ogni 2 giorni, inizia da cornice, irradia fil da centro, collega con spirale, e mette fil segnale, l'avvisa quando a rete, impiglia 1 animale
|vibra e lui capisce, 1 calabro o 1 stelo, a pre-digerire prede, inocula un veleno, precipita su insetto, l'uccide con morso, avvolge nella tela, succhia sen rimorso
|Ragno fa bucato, bel tempo assicurato, se sale sul camino, e' clima perturbato, Settembre giovan ragni, varie specie date, arrampican su piante, muri e staccionate

15:37. vedo le FORMICHE, che nutron altre larve, espongono lor uova, al sole a riscaldare, la notte le riparan, da freddo e umidita', Formica alleva insetti, per cibo ricavar
|ritrovano la strada, tutte consorelle, con organi olfattivi, posti sulle antenne, portan bruchi e semi, fino al formicaio, restano confuse, se metto odor estraneo
|Formicai son posti, sud di molte piante, protetti dalle piogge, accumulan il sole, aghi pino e muschio, terra e rami secchi, fan cupole coperte, fuor di raggi diretti
|i formicai profondi, identici in altezza, aiutano areazione, acido formico ebbrezza, lor strade escono fuori, in tutte direzioni, vanno fin nel bosco, assieme ai loro odori
|spargo accanto esse, Campanula violetta, vi spruzzano operaie, aci-formico difesa, fior diventa rosso, nel punto colpito, chimica reazione, la leggo sul mio dito
|raccolgono formiche, + semi di violette, spiluccan verso casa, fan seme li cadere, germogliano le piante, sopra tal percorsi, m'indican la via, battuta dai simbionti

15:43. LICENIDI farfalle, celesti e rosso rame, verdi bruchi lor, formiche han allevate, nettar dolce danno, ghiotto alle formiche, mutano in farfalle, alla luce rispedite
|Bruco inizi Luglio, crisalide s'imbozza, il velo del mistero, nella estate spezza, da sacco a pelo esce, striscia su rametto, pompa nelle ali, a indurirne tegumento
|Emilia aumenta pure, case di formiche, per alberi aiutare, e ceppi degradare, le attira con miele, fino alberi decisi, lor mangiano insetti, nocivi piccolini
|ma AFIDI su pianta, Emilia sa spiegare, indican squilibrio, di tipo alimentare, Ruta pianta amara, pianto attorno fusto, contagia le radici, scoraggia bere succo
|1 nastro adesivo, su alberi da frutta, ostacola Formiche, portar Afidi in cima, femmine sui rami, poi fondan le colonie, Piretro casi estremi, scaccia loro noie
|1 FORMICALEONE, fa buche nella sabbia, trappola d'imbuto, formica che vi passa, sua larva predatrice, spara granellini, formica cade inerme, finisce a pezzettini

15:49. se allevo COCCINELLE, in recipiente vetro, da larve grigio-viola, punti neri-gialli, divorano gli afidi, allevati da formiche, se escon Coccinelle, le tratto come amiche
|acqua cotta Patate, su piante nebulizzo, oppure 1 macerato, con Aglio e Rosmarino, su piante bassa taglia, spargo pure sale, con ceneri o talco, asfissia disidratare
|insetti uova-larve, se copri asfissieran, spruzza fronde verdi, e micosi calmeran, se pianti 1 Assenzio, funge da richiamo, amica Coccinella, tien gli Afidi lontano
|Ortica pure aiuta, presenza Coccinelle, se c'e' ci sono loro, pianta qualche fila, osservo con la lente, su Rosa e Carciofo, coccinelle larve, mangiar afidi in coro
|Coccinelle 7 punti, se sentono imminente, mutamento al clima, fermano a mezz'aria, Libellula se piove, vola a pelo d'acqua, mentre se s'innalza, clima bello si alza
|se 1 LUCCIOLA catturo, spegne sua luce, torna in liberta', s'accende ancor riluce, in belle sere Giugno, brillano piu' posti, corteggiano con luci, respirano + forti

15:55. FALENE notturne, mimetizzano di giorno, maschere disegni, colori oggetti attorno, Inachis rilassata, al pericol apre l'ali, esibisce immagin gufo, o predatori vari
|falena Atropa sfinge, ruba miel di notte, a volte non sa uscire, riman reclusa forte, manna di Betulla, che attira le farfalle, linfa fermentazio, ubriache ne fa tante
|i frutti marcescenti, ubriacano farfalle, cosi' posso toccarle, senza danneggiarle, ma evito toccare, lor ali a lato interno, li sta polverina, segreto a volo esterno
|LIBELLULA dragonfly, color appariscenti, da larva vive in acqua, pesca le zanzare, 1 mandibola spara, 1 maschera da presa, con cui cattura preda, in rapida impresa
|d'Estate va su stelo, al fine di mutare, Libellula fuoriesce, sue ali fa indurare, 4 ali batte lente, 25 volte al secondo, si lascia avvicinar, improvvisa vola fondo
|acrobatica caccia, a vista insetti vari, mosche con zanzare, 250 volte batton ali, Libellula occhi grandi, 30 mila cellette, sensibili alla luce, ha sua Tv coerente

15:61. SCARABEO lucente, incontro a primavera, larve van sui fiori, aspettan calabrone, l'afferrano a viaggiare, ospiti suo nido, divoran uova miele, aspettan muta alfino
|larva Maggiolino, trovo nella terra, adulta trova strada, gonfia e volo sferra, ronza annusa foglie, ha naso sulle antenne, gira sulle piante, incontra maschi e femme
|Maggiolino verde-oro, e' Carabo dorato, incapace a volare, nasconde sotto sasso, nero Scarafaggio, caccia bruchi a notte, DITISCO giallo-nero, e' diurno coleotter
|Ditisco 4 centime, osservo nel laghetto, divora pesciolini, girini insetti a terra, larva con mascelle, tenaglia sugge sferra
|GRILLI fan cri-cri, durante sere estive, strofinano le ali, e mangiano le spighe, li usano i cinesi, far Grilli guardiani, se sentono 1 rumore, zitti ferman l'ali, + anatre cinesi, aman Locuste a sciami
|maschi CAVALLETTE, sviolinano continuo, femmine chiamando, a chilometri sentito, tendono le zampe, dove stan le orecchie, volan dai compagni, al suono son dirette

15:67. ecco piante d'acqua, attiran larve pulci, VESPE e Calabroni, sono predatori furbi, inoculan veleno, non perdon pungiglione, a differenza d'ape, che punge dopo muore
|portano le prede, al nido a farne pappa, ghiotte loro sono, di zuccheri di sfatta, mandibole taglienti, incidono sui frutti, sminuzzano più fibre, a fare nidi tutti
|rosicchiano le vespe, foglie del canneto, mastican le fibre, saliva e suono sfrego, ricavano poltiglia, e' simile alla carta, fabbricano nido, l'appendono alla grata
|pur l'Ape tagliatrice, ha mascelle aguzze, ritaglia foglie a pezzi, su Rose cespugli, arrotola ad astuccio, in volo trasporta, chiude nella terra, mette uova e scorta
|formica senza l'ali, sia CINIPE vespa, fora + germogli, ghiacciati di quercia, le gemme a primavera, saran galle fungine, palle ed escrescenze, di larve parassite
|vedo 1 ape Magachile, deposita sue uova, in guscio di lumaca, e mura la sua scorta, poi porta aghi Pino, sistema coni tetti, a mascherare guscio, ai predator presenti

15:73. Vespe volan lente, in monotono ronzio, s'attardano la sera, pesanti nel tramonto, precedono le stelle, Pleiadi dell'Inverno, quan turbini di vento, alzano l'esterno
|se vedon scuro nembo, che tenebroso sale, le Api dall'alvear, non si fanno lontane, con sassolini addosso, librano per aria, zavorra come barca, solcan l'onde d'aria
|comportamento di Vespe, simile nei BOMBI, Imenotteri piu' grandi, Api son difformi, regina di Bombo, fa suoi nidi sottoterra, sua famiglia poi, risveglia a primavera
|i Bombi come l'Api, insetti vegetariani, bottinano soltanto, i dolci fior essudi, accumulan nel nido, solo a far covata, 1 femmina feconda, uscita da ibernata
|Regina fondatrice, depone le sue uova, alleva larve Bombo, e svezza le operaie, quando sono formate, vanno a bottinare, regina fa clausura, continua uova a fare
|lavora bombo a lungo, bottina + dell'ape, pure con la pioggia, freddo e vento date, poi coi primi freddi, la famigliola muore, regina sopravvive, letargo anfratto vuole

15:79. le API su Orchidee, s'inebriano con corna, ampolle ben vischiose, polline convoglia, ovaie hanno inibite, non v'e' necessita', in mancanza di regina, inizian funzionar
|quando 1 famiglia, e' molto disturbata, 1 ape operaia punge, spesso accanto casa, se accede poi l'intruso, al corridoio volo, le api di 3 giorni, incapaci son del dolo
|osservo tre parti, nel corpo api insetti, testa con torace, addome ed arti esterni, due occhi laterali, composti arrotondati, coperti con i peli, a veder mosaici dati
|insensibili al rosso, lo vedon come nero, sensibili a ultraviola, lo vedon da lontano, i tre ocelli sulla testa, riescono vedere, dentro all'alveare, cio' che lor dovere
|a cogliere gli odori, calore e umidita', antenne tronco e frusta, posson orientar, torace ha 3 anelli, saldati fra di loro, ognuno 1 paio zampe, 2 paia d'ali sono
|le ali son membrane, tese e trasparenti, duecencinquanta cicli, battono frequenti, le anteriori zampe, possiedono un lunotto, a strofinar le antenne, manipolar raccolto

15:85. ape zampe posteriori, munite di cestello, con pettine di peli, x polline rastrello, Addome ha 7 anelli, s'innesta sul torace, al fondo 1 pungiglione, femminili armate
|un sacco melario, riposto nell'addome, + ghiandole per cera, poste sotto addome, intestino medio digerisce, altro escretore, in mesi settimane, d'inverno arnia calore
|ogni ape tien ampolla, di profum melissa, odore fer-ormone, che sventola su pista, captato da compagne, serve a raggruppar, invitare + operaie, a uscire e bottinar
|Ape e' un animale, dall'energia solare, Regin di una colonia, riesce governare, coi ferormoni suoi, quattro cinque anni, dopo e' rimpiazzata, senza troppi danni
|Ape adatta veloci, ai vari cambiamenti, vicin zuccherifici, bottinan saccarosio, se invece trasportata, in zone tropical, raccoglie inizialmente, scorte colossal
|dopo alcun stagioni, comoda essa scopre, inutile gran scorta, nettare c'e' sempre, solo dove Inverno, lei accumula energia, così puo' attraversar, in semi letargia

15:91. Taras apicoltore, narra le Api operaie, nascono da uova, deposte e fecondate, regina le depone, al fondo d'ogni cella, 3 giorni dopo schiude, nasce larvarella
|ogn'uovo e' bastoncino, bianco e ceruleo, schiude e da 1 larva, piu' piccola davvero, bianco vermicello, sensibile a ultraviola, questa sta sul fondo, muove alla moviola
|larva mangia gelatina, deposta da regina, ogni larva di operaia, passa cinque mute, residui digestione, son espulsi in fondo, prima di ninfosi, digiuno e bozzo mondo
|dopo sette giorni, le celle saran chiuse, con il tappo in cera, e cibo vien sospeso, inizia metamorfosi, le larve or sono Pupe, completan dode giorni, ed escono da buche
|dopo ventun giorni, diventeranno adulte, cambiano poi spesso, le occupazioni tutte, spazzine o nutrici, con cera muratrici, riparan favi celle, guardian bottinatrici
|le nate a fin Estate, pur vivono sei mesi, le altre vivon meno, poiche vi e' attivita', frenetica raccolta, di polline con nettar, consumano energie, prima e pur in fretta

15:97. se Apis mellifera, allevi in alveari, 1 arnia 1 famiglia, simbiosi con umani, in comportamen violenti, usa pungiglione, solo Apis Melipona, non punge Lacandone
|Apis mellifera, aggressiva predatrice, tende saccheggiare, terre oltre confine, vola in ampie zone, sorgenti + lontane, in Asia commerciale, vinse ape locale
|ma prezzo che pago', fu Acar micidiale, Varroa che trovo', suo indifeso torace, cosi parassito', + intere sue colonie, fino ad arrivare, sue original dimore
|Varroa fu risposta, che natura diede, api + aggressive, diventano sue prede, smercio di Regine, 1 epidemia diffuse, Varroa la colonia, mellifer distrugge
|si aggira silenziosa, Varroa in alveare, vive a loro spese, perisce una famiglia, covata opercolata, mangia e scompiglia, cerca apicoltore, soluzion definitiva
|Varroa ha 8 zampe, apparato succhiante, e sverna su addome, di 1 operaia grande, la femmina rossiccia, capocchia spillo pare, con suo appara boccale, copula e trasale, entra in celle calde, di larve disarmate

15:103. Fuchi sono maschi, del popolo dell'api, + grandi di operaie, tozzi addomi bassi, + lunghe ali tiene, drone vola rumoroso, Fuco ha grandi occhi, coprono sua testa, stimola operaie, con suo odor presenza
|e nascono da uova, x nulla fecondate, in celle + grandine, fin inverno nate, 24 giorni adulti, inadatti a bottinar, giran tutte l'arnie, i fuchi in liberta'
|in Aprile primavera, Fuchi fan convegno, in sciami a forma sfera, o stella cometa, librano in aria, in volteggi evoluzione, attraggono regine, con grand'eccitazione
|Regina si accoppia, con diversi maschi, fin che spermateca, riempie sperma vari, accoppiato nell'aria, fuco cade e muore, suoi organ genitali, perde nell'unione
|vivon molto poco, fin cinquanta giorni, producono calore, e poche altre mansioni, niente pungiglione, antenne sofisticate, sensibili a odori, son + sviluppate
|duran volo nuzial, sorvegliano flussi, fecondano regina, non copulano tutti, qualcuno pure sfugge, alla eliminazione, passera' inverno, all'arnia di adozione

15:109. + Api stravaganti, seguon propria strada, piuttosto che seguire, 1 via determinata, esplorano sorgenti, sfruttabili d'intorno, se trovan fiori ricchi, danzano al ritorno
|la danza tien azione, eccitante su novizie, chiamate a bottinare, sorgenti nutritizie, alcune fan riposo, dopo lor voli su e giu', lontano dalle danze, lor ozio appar virtu'
|Api esploratrici, poi cercan nuove fonti, impiegano la danza, a comunicar simbionti, distanza e direzione, e quantita' di cibo, tracciano in figure, che evolvono di rito
|danza in frenesia, se cibo e' piu' vicino, orientano col Sole, e ultravioletto fino, danzatrice al favo, trasmette suo ronzio, qualcun lo coglie, e forgia suo destino
|se 1 area di fiori, bottinano coerente, assicurati o Seba, a piantar ricorrente, un chilometro quadro, ricopre normale, ma un ape forzata, puo pure sconfinare
|dodici kilometri, il suo massimo raggio, volar oltre quelli, non vale loro rancio, dispendio energia, pari al suo raccolto, un saldo negativo, appare tal rapporto

15:115. quando ape ritorna, con il suo bottino, in bocca lo depone, dell'ape + vicina, rigurgita da stomaco, insalivato enzima, riposto nelle celle, in miele si raffina
|son poco preparate, le abitudinarie Api, ai turbamenti forti, di eventi naturali, ape e' abituata, associar cibo e profumo, arriva poi l'inverno, uccidono ogni fuco
|ape impara e vive, ambiente circostante, riflette come un ciclo, cosmo con piante, e le meteo condizioni, seguon la ritmia, di musica di sfere, stagioni in armonia
|le sostanze del fior, nutrono coscienza, racchiudono in se, ogni solare essenza, + scorte nel favo, in esagonali celle, accumulano forze, la cera e' loro pelle
|pastori-apicoltori, han medesima stella, appare alla Pasqua, Persefone risveglia, + stelle d'Ariete, influiscono sull'ape, su Propoli e Miele, e sciame che accade
|se l'Ape e' allevata, dall'uomo dipende, ma pure a sciamare, l'istinto riprende, vive in comune, ape 1 simbionte animale, va' in sacrificio, del corpo suo sciame

15:121. allevanno i Gitani, api in arnie paglia, presso accampamenti, margini boscaglia, Arnia nuova in legno, coi melar telai, apre concorrenza, a quella di artigiani
|Giorgio apicoltore, va far questo domani, Arnia costruisce, da se con le sue mani, con regole e misure, del tutto personali, sceglie pure paglia, x Favi e materiali
|sceglie come sede, siepi o avvallamenti, margini di bosco, son microclimi templi, da fabbriche distanti, e campi irrorati, protette dai venti, e dagli umidi sfiati
|1 Ape e' disturbata, quando vola in alto, se vede testa d'uomo, contro cielo palco, l'Ape vuol pungere, poiche' vede minaccia, dalle un tetto rami, sopra la tua faccia
|1 forte odor cavalli, l'ape puo' irritar, specie se nell'aria, arriva un temporal, ecco 1 sciroppo, d'Inverno vai offrire, melassa zuccherina, Giorgio fa bollire
|+ erbe officinali, fan salute ai sciami, integran la dieta, invernale delle api, infusi Camomilla, Melissa e Rosmarino, Menta e Maggiorana, o Salvia con Timo

15:127. se rumori dei motori, accendono furori, disturbano lor danze, assieme lor odori, segnano gli odori, le piste del bottino, ricerca 1 armonia, l'ape e' insetto fino
|Vesti e copri il capo, con colore chiaro, lino oppur cotone, chiusi a collo piano, lascia traspirare, e sudor non emanare, odore troppo forte, aiuta punzecchiare
|l'uncino delle zampe, facile s'impiglia, nei tessuti maglie, capelli pure barba, la conseguenza spesso, pare una puntura, minaccia percepisce, ape social creatura
|prova ad instaurare, empatici contatti, usa un velo e guanti, sol se necessari, non fare attivita', assieme alla paura, tieni cuore aperto, e anima piu' pura
|ho pipa da tabacco, per affumicatore, fumo vo soffiare, invece che aspirare, se non ho tabacco, ho i fiori Tanaceto, Lolla oppure Fieno, o legno di vigneto
|troppo affumicare, serve poco o niente, non usare torba, o cartone puzzolente, pian disperdi fumo, su sommita' di favi, pur le piume d'oca, allontanano le api

15:133. Steiner ben descrive, origine dell'api, che emerse pian piano, assieme ad umani, crebbero simbionti, umani con l'insetto, poi un apicoltura, prese forma e aspetto
|2 piccole famiglie, men miele d'una grande, covata a fin Inverno, confronta con scorte, 1 Arnia d'inverno, meglio non disturbare, leggi strisce scarti, di sotto l'alveare
|la quantita' di cera, che vedi sgretolata, ti dice quan riserva, inverno fu sfruttata, controlla sui telai, quanti api sono morte, rintraccia se fra loro, regina ebbe sorte
|se invece troverai, + api-fuchi morti, sappi che famiglia, regina ottenne tardi, questa non potendo, unirsi in vol nuziale, i fuchi ben mantenne, a lungo da svernare
|a inizi Primavera, vo controllare i teli, veder se c'e' Varroa, e + escrementi seri, posizion e spazio, che occupa e che piglia, dice quanto e' grande, nel favo la famiglia
|visite di sera, alle Arnie son sgradite, in tempi abbondanza, ape appar + mite, fai visita di giorno, tempo necessario, chiar cose fare, evitar che fredda favo

15:139. Febbraio-Marzo vedi, arnia dall'esterno, annota su 1 scheda, tenuta sotto tetto, lavor bottinatrici, capir forza famiglie, su predellin osserva, cadaver ninfe figlie
|nell'Arnia l'api fanno, 1 grappolo calore, trentasette gradi, se c'e' covata in fiore, scende a venticinque, se manca la covata, o la scorta miele, resta meno consumata
|se va freddo/pioggia, lungo a infierire, ape smette uscire, e colonia puo' morire, apicoltor sorveglia, irregolar stagione, pronto a intervenire, con miele beverone
|se picchiando l'arnia, si leva 1 brusio, ronzio lieve buono, intenso-lungo allarme, rivel regina assente, ora valuto le scorte, soppeso l'alveare, con mano sollevo forte
|entro famiglie api, riuscite a svernare, nuovo anno rituale, potra' ora cominciare, da dodici gradi in su, osservo lor salute, osservo all'interno, covata e scorte pur
|a Marzo e primavera, stessa investigazio, sviluppo di famiglia, regin covata spazio, in clima mediterraneo, regina rinsavisce, depone sue uova, quan mandorlo fiorisce

15:145. Api dopo Inverno, fan volo depurazione, amano colore, bianco giallo arancione, se vedono miei panni, stesi ad asciugare, li scambiano x fiori, iniziano chiazzare
|Volo depurazione, 1 giorno affascinante, dopo gran silenzio, colonia esce grande, clan in viaggio canta, 1 nuova partitura, di fascino + grande, e' sol la sciamatura
|se nulla accade, colonia puo' esser morta, l'Inverno non passo', esaurita sua scorta, apro arnia x vedere, i fori chiudo bene, saccheggio evitero', che da fuor proviene
|Aprile e' sciamatura, control celle reali, a Maggio-Giugno invece, fo posa dei melari, aumento il loro spazio, riduce sciamatura, escludo la regina, andar nuova struttura
|da uova fecondate, ora nascono regine, in celle reali, piu' grandi delle prime, a forma stalattite, o ghianda rovesciata, nutrita a pappa reale, durante larvata
|Regina cresce molto, piu' delle operaie, sedici giorni adulta, necessita impiegare, duemila uova a giorno, e lascia l'alveare, solo per sciamare, o a far volo nuziale

15:151. Regina ha pungiglione, sciabola mai usata, adatto a eliminare, la sua rival di stato, se entro 20 giorni, regina non s'accoppia, rimane fucaiola, famiglia allor l'accoppa
|moltiplica 3 modi, colonie e sciamatura, regina nuovo sciame, 1 trono si assicura, famil insoddisfatta, rinnova regin vecchia, 1 regina suppletiva, in emergenza inscena
|famiglia numerosa, e spazio insufficiente, spinge le operaie, a nutrir giovani larve, con lor pappa reale, per farne + regine, spingono poi l'altra, fuori di confine
|durante sciamature, le vergini regine, allevate e vibrate, da operaie cugine, l'ape + vibrata, canta + in fretta, sdoppia lo sciame, ciascuna prescelta
|sciame 4 giorni, su rami tronchi anfratti, colza e ravizzone, inizian fiorire i prati, in giorni di sole, sta impulso a sciamare, in tarda mattinata, e' fermento in alveare
|1 gruppo va emigrare, x istinto antico, crea colonia nuova, e genera 1 suo mito, segue tale istinto, algoritmo impostato, archetipo modello, in natura depositato

15:157. spruzzo con acqua, api a raggruppare, piano senza fretta, riesco far calmare, uso poi 1 canestro, e stecca agita-rame, riprovo a catturare, attirar maesta' reale
|lo sciame introduco, dentro alla cassetta, intorno ai fori volo, Melissa in essenza, se vedo nuovo clan, uscir dopo mezz'ora, vuol dire che Regina, manca da buon ora
|sciame si riforma, laddove sta regina, io calmo ricomincio, agguato come prima, a sera quando Api, tutte son rientrate, lascio le cassette, chiuse ed oscurate, 24 ore attendo, nuova vita configurare
|se usi arnia usata, passala con fiamma, cosi' da eliminar, + parassiti in canna, la propoli residua, sciogli poi con calma, vedrai conferira', profumo sano all'arnia
|in arnia sporca muffa, sciame si disturba, purifica con Menta, senno' rischi che fugga, Melissa strofinata, seduce il nuovo sciame, ricorda che 2 giorni, le scorte san durare
|Agosto ingresso-volo, Settembre saccheggi, fo l'ultima smielata, osservo la covata, aggiungo nutritori, + dolce sciroppata

15:163. Propoli 蜂胶 fengjiao, cementa comunita', lo usano a sbarrare, davanti arnie citta', su ingressi alveare, con scopo difesa, 1 mastice vernice, spande aroma intesa
|miscela di sostanze, gommose resinose, colte su corteccia, gemme appena schiuse, linfa delle piante, al balsamo dan forma, enzimi secrezioni, in propoli trasforma
|Propoli contiene, sostan battericide, molti antiossidanti, varie funghicide, enzimi inibitori, su germinar del seme, anche cera favi, un poco ne contiene
|solubile in alcol, ammoniaca ed acetone, tien sapore acre, variabile il colore, giallo chiaro-verde, sino bruno scuro, sprigiona sopra fuoco, insetticida puro
|duro a 15, ammorbidisce a 30 gradi, liquefa a 60, separando in 2 parti, propoli galleggia, cera va sul fondo, in olio spalmato, cicatrizza ustioni, cura bronchiti, e combatte infezioni
|propoli su pelle, raro fa allergia, soluzione acquosa, sciacqui gargarismi, in fumo calma l'api, incenso a meditare, silice zolfo e sodio, e' anti-critto-game

15:169. Taras apre 1 arnia, e rompe un sigillo, fatto di Propoli, porta uno scompiglio, lui coglie MIELE, la' in taluni giorni, di luce e calore, presso i mezzogiorni
|Miele riscaldato, rimargina le piaghe, cura carbonchio, e l'ulcer purulenta, unguento x ustioni, foruncoli e vaiolo, in vasi terracotta, conservo miele oro
|do ai tubercolosi, miele in latte Capre, nei dolor d'orecchi, verso gocce calde, assorbe umidita', miele tien potassi, riduce allergie, 蜂蜜 fengmi miele d'api
|Diabete correlato, a zucchero raffinato, bianco saccarosio, da industrie trattato, con acido di calcio, ed acido solforoso, a dare color bianco, ovvero saccarosio
|bian zucchero ingerito, alza Glicemia, iper e ipo-glicemi, altalena sanguigna, veloce carburante, ma rende dipendente, segue spossatezza, di corpo con mente
|a neutralizzarlo, corpo cerca calcio, lo toglie da riserve, denti oppur ossa, alza putrefazio, in flora intestinale, fragile organismo, immunita' a scemare

15:175. Cera 蜂蜡 fēngla', tien alcoli e grassi, scioglie e si fonde, a 62 gradi, in acqua galleggia, la sciolgo bollente, residui del fondo, do a piante contente
|la cera poi fusa, verso entro stampi, se oliati l'estraggo, x pochi istanti, l'uso a lucidare, pavimenti e porte, lenire scottature, e mali schiena forte
|Polline 花粉 huafen, aiuta sopravviver, cinesi in carestie, duran guerra civile, 1 pilota americano, in guerra torturato, dai Penan fu accolto, con polline curato
|forte attivatore, di flora intestinal, probioti ed antibioti, malati integrar, apporta + energia, dopo affaticamento, aiuta ogni astenia, parto e allattamento
|buon Polline cura, tumori alla mammella, disturbi della psiche, pure l'impotenza, energetico 6 volte, + di latte e carni, valido nutriente, sol Dattero gli e' avanti
|calma anzian attriti, lenisce tonsillite, paralisi ed arterie, da Parkinson colpite, contrasta anoressia, e rachitica anemia, aiuta pure i bimbi, e i convalescenti, docenti e contadini, assieme studenti

15:181. Sammel nonno Taras, narra Velen d'api, detto 蜂毒 feng-di, in Vienna teatri, dopo viaggio in Cina, trova soluzione, assieme Filipp Terc, bravo Api-puntore
|a Vienna tornato, Filipp va insegnare, antisepsi ad ostetri, in ospedal reparti, cio' aiuta ridurre, morte febbre materna, a causa colleghi, lascia ingrata Vienna
|Ivan gran Khan, tra celebri pazienti, Sammel e Filippo, provan su se stessi, veleno ha + virtu', quando inoculato, gotta e reumatismi, eccolo applicato, sciatica ed artrite, o + nevralgie, e contro malaria, veleno puo' lenire
|Sammel sfrega parti, dolenti del corpo, con api morte oppur, punture ricorrenti, vide molti casi, di peste o colera, ridotti e curati, puntur mattina e sera
|provano veleni, delle api di + zone, pur ape africana, + piccola e veloce, enzima Apamina, antibiotico potente, attivo 30 volte, + di velen serpente
|veleno inefficace, preso x via orale, fosfati magnesio, aci formico a dare, assieme Triptofano, Iodio e dopamina, potassio cloro calcio, e noradrenalina

15:187. VELENO d'ape tiene, color trasparente, amaro acre sapore, e' acido reagente, solubile in acqua, degrada facilmente, ha molte virtu', ma secca rapidamente
|fluidifica sangue, tonifica il cuore, cura bronchiti, e infiammazioni d'occhi, su pelli e' revulsivo, vaso-dilatatore, accelera respiro, l'ossigeno e calore
|miglior Fegato nervi, e cura fratture, agente immunizzante, e radio-protettore, ha effetti neuro-tossi, anestetico local, stimola in cavalli, muscolatura liscia, ma inibito viene, da digestivo enzima
|persona iper-allergi, ha shoc anafilatti, laddove apicoltori, diventan tolleranti, dolor gonfiore edema, tossicita' locale, crampi e convulsioni, il quadro generale
|Taras apicoltore, 1 amico dei serpenti, quando lui li trova, porta nel suo orto, nei fori di arvicole, Saettoni infilava, a Marzo diceva, il Marasso si svegliava
|se corpo lungo-snello, e coda lunga vedi, ecco Serpe innocua, famiglia colubri'di, poche scaglie tiene, ordinate e definite, pupille e occhi tondi, capo e corpo unite

15:193. VIPERA 蛇she' Marasso, detta Viper aspis, lunga 60 centime, inietta veleno a morsi, 4 viperidi velenosi, han capo triangolare, + largo del corpo, sul capo fitte scaglie
|palpebre superiori, schiacciano l'occhi, coda e corpo corto, morso egual 100 api, i sintomi precisi, dolore infiammazione, di zone colpite, emorragia alternatore
|bocca secchezza, sete intensa e ittero, veleno vipera e api, in stomaco ingeriti, scomposti da ptialina, gran parte inibiti, dalla pancreatina, e Inibenti MAO enzimi
|piccoli occhi-testa, corpo slanciato, morde con 2 fori, di due denti uncino, come gran felini, ha pupilla verticale, muso a punta insu', e testa triangolare
|morso evento raro, puo' esser evitato, ricorda a camminare, facendo del rumore, non infilare mani, sotto sassi al sole, e prima di sedere, da' colpo di bastone
|se serpente ha morso, calmo fa sdraiare, vittima fai calma, x sangue rallentare, diffonde pian veleno, indaga tipo morso, a capire tipo serpe, capir s'e' velenoso

15:199. se veleno di Vipera, ha enzimi e tossine, varia in milligrammi, da 5 sin cinquanta, causa una necrosi, alle cellule di pelle, muscoli e cartilago, dolor intenso rende
|livello 0 morso, avvelenamento assente, assenza locali segni, dopo due-tre ore, primo grado morso, poco avvelenamento, edema localizzato, a zona del tormento
|secondo grado, ipotensione senza shock, vomito e diarrea, l'edema estende un po', livello 3 severo, a tronco estende edema, ipotensione-shock, nel sangue si rivela
|disturbi con sintomi, arrivan dopo 1 ora, crampi e agitazione, delirio allucinazio, comprimi l'arto leso, opera un bendaggio, completo immobilizza, avrai 6 or ritardo
|in base a quantita', peso e resistenza, variano i sintomi, del veleno circolante, col passar di minuti, van turbe digestive, liquidi a interstizi, e sangue-reni soffrir
|mezz'ora dopo morso, il dolore compare, gonfiore sull'area, dei fori circostante, l'assenza di tal fatti, dopo due o tre ore, ci dice che veleno, non fece inoculazione

15:205. CORONELLA austriaca, Colubro liscio grigio, marrone rossiccio, + punti chiari al dorso, su occhi 1 stria nera, pigmenti + scuri, sopra la testa, fem grigio e maschi bruni
|lungo 70 centime, presente tutta Europa, schivo ama topi, lucertole e orbettini, spesso fa siesta, ma in caso minaccia, vuol mordere ogni cosa, sua cloaca spara
|1 ghiandola veleno, sopra la sua bocca, veleno come cobra, che respiro paralizza, di coniglio o cavia, 1 passero o 1 rana, dopo alcune ore, nell'uomo nulla causa
|in mano si dimena, assume attacco a eSSe, appiattisce la testa, qualcuno lo alleva, inoffensiva diffusa, Coronella girondeo, timido ama l'acqua, e ispira il Caduceo
|Cervone a Cocullo, e' protagonista primo, a feste sanDomenico, assieme altre serpi, ricopre la statua, portata in processione, al culto dei Marsi, dea Angizia guarigione
|se serpe ha escrescenze, piccine sul capo, credenza popolare, vuol che attiri latte, di vacche e capre cui, ricerca mammelle, lecca dalle labbra, dei lattanti in erbe

15:211. CERVONE colubride, Elaphe quatorlineata, 80-240 centime, giallo-bruno barre scure, 4 barre longitudi, da cui viene il nome, serpe diurna poco veloce, buon nuotatore
|ama ambienti caldi, 30 gradi pur umidi, vive in cattivita', oltre i vent'anni, mangia arvicol-topi, lucertole a volte, soffoca in spire, conigli e scoiattoli, nidiacei di uccelli, donnole toporagni
|ingoia uova intere, in 4 ore s'accoppia, specie in declino, x Convenzione Berna, muta 1 volta mese, in estate 2 volte, 4 anno in poi, 2 volte l'anno sveste, Italia centro-sud, sassi sole prende
|agile arrampica, fa forza sulla coda, prensile raggiunge, 1 ramo 1 metro o +, inverno trascorre, gallerie di roditori, solo o nei gruppi, compagno a saettoni
|in aprile-giugno, dopo 40 giorni, depon uova buche, fenditure roccia, arbusti radici, uova guscio bianco, molle dapprima, indur aria contatto
|femmina protegge, uova tra le spire, 3-5 giorni, altre volte le insaliva, dopo 50 giorni, escono i serpentini, 30 centime lunghi, 3 anni velocini

15:217. NATRICE dal collare, un serpente biscia, vive a rive fossi, stagni prati boschi, attorno rural case, paga con sua vita, ignoranza e paure, di umani senza spina
|Natrix testa tonda, collar 2 lune gialle, bordate di nero, pupil tonda corpo oliva, o grigio macchiato, inferiore + chiara, nuota bene e caccia, rospi terra e acqua
|se tento afferrarla, s'arrotola e soffia, denti corti e pieni, incapaci a inoculare, difesa finge morta, con cani gatti e umane, mette ventre all'aria, e lingua penzolante
|SAETTONE di Esculapio, Zameni longissimum, comune bel serpente, con livrea verde-oliva, inferiore giallastro, lungo 120-150 centime, slanciato affusolato, veloci agili amiche
|capo oval squame lisce, e pupille tonde, elegante di boschi, radure spazi al sole, su muretti a secco, pascoli prati rurali, rapido e scattante, puo' arrampicarsi
|uccide a costrizione, saettone fiero e', se minacciato morde, soffia e secerne, sostanza maleodore, ghiandole cloacali, biscia di Cocullo, e dei Romen granai

15:01 677df3aab7731a2e219c5692cf9fdbb07593ac19b6c70580e7a2f1fbfd5baa07
15:07 ce83298ee5010686d5518827ec7a5e56de9255d9048e22b331ccd18b2273bb6b
15:13 c317f15079f96c3ed97f03b90657cfb2a47b181e745e914337eacd267375cf23
15:19 74d2540569ea53693633007619648fe677a6203657311af3d21b81289d0eaf2b
15:25 c95f133fdb918712bdb63d108d546e5a7ff39efcf7526e1fec9b6de541c865ce
15:31 6e51e3a33338c0d9cff3c2905cbeeee8154ba54fe2113a6a47e15d5f9268de26
15:37 ab416c2b6eeec557087293648facfbd48151bdb55f45a0d0223da84e5986c9c1
15:43 2b412bb10086b31bee6d904048716a0dfb5cf00b6c9e8597e21d7a3528b9c723
15:49 eb196effc5de46565cc8d0485d9532f510ad40c7667bd25663b4553347b0f5f0
15:55 091357bb6ecb4e5e8a0f8a9098371e4a14633be43479eb060dd8710cf69bfd06
15:61 bde3ef6fa7cc9eaae00a781bb3fc4539914c49f9d0f1e9a1a18b793a77af6d8b
15:67 3f05e5cc32dbefe9d15c18b2e810d0d7bfd0ea147ef222d4f91413778a6ab8e8
15:73 0bff08774715ca6f86e2d64a97c27d1fef3e7f56a0c06d5248227f51799e2b8a
15:79 09d68fcf1d042f0cf3e8abc60a188bad695ce6ad085ef4c0945bf68b1b135938
15:85 2257028469936488b4fd7030f07fcaeac1e2cdd20f6419c244cd04e1eede338c
15:91 82dbfc1a0d8c79a42638ea24d296ccd05e5c13e8f7326ad57597ac27b742da8e
15:97 0f1d7092dc0044f1a45cd0ce51eb4a1771c0bd00c8f70d7c0123f66ff0a2f67a
15:103 6cfde36480c94c5a7a7fd3c79508c43a102f2fce7b03b07c72c602738a2cf8af
15:109 e2f7a8473c8f2adf223434c54f5e054a30ba3c441cf47b59e8f0a6f2e1fa006f
15:115 13798194cb9d9855de724bd2c63a53c1d3812c72766c693b8b7dae5cd6ab228e
15:121 b6ef5dff64c49bca017b800e4c7bbc02aa01ceaac3fff721981cda6dbe85bd77
15:127 9026616a77089876a68b7ac024dad51e7b4b478e38a4befdbd95d155adf7de9a
15:133 a4100b1b70a7eea7327e0f58110f160d989f5145ae7c74a619c9715864e8658f
15:139 38ecaa81c08ca8aae012679d8c550bd85b4326a1a73a28bae049cb2b5eea2039
15:145 919477eeaef629c119a612f2f41fefd475b9d7850fb0c6ac3bb9a3223cf197f9
15:151 2a417e16312517679d9ecbe8769ee94ac09d1885a8e39b382d531a363e488f4c
15:157 92c3b75dc220fbe0bf715b7e26e13b492d1c42ea1600bdbe5e3be90db486d280
15:163 7eb85839324eafb12465800ee90e3783e61aea4bfe370c7449b03fa42c737c7c
15:169 2ad72e735631708ac086046db074024f9001eb3bfcdf77fcb79aef49da1559c0
15:175 b2a9a520fb4d17c57e872f2074ef5c3ccf57721c7bdecfed745cdd7fb52c6dfb
15:181 0c7bf521a63b9c7ebb38f991af695fcde6a0202a70ad145d613a2eb093ffd7b3
15:187 8ec3efc6dae58797301ee8d73388351600ec3d0bb1caf9c9a8b603287547002d
15:193 94f8271c87509c8a1d8f622c0b4a7d22d3d1f6b9d461cf57577ada862c4c9fdc
15:199 1bf8c7ede1a9b83060f7f39d8a8559e0a15a0d56b29119fc94153d59cf035f40
15:205 af5096741b3b5f974dc7113d77332b7c7272cd6f8da806caa2e8029f50aff1a6
15:211 3a0b32dabde91fd5642782bd8e51f29e4220c1b3582f43ec97a426d8e0c1566d
15:217 a0dafda472f5bfe6aeeb277f274cd76d3c6fcdf30bea1caf97c4e224bd54dc5e